in

Nuova Fiat 500 Elettrica immaginata in render con una porta in più

Kleber Silva ci mostra come è possibile aggiungere una porta in più alla city car a zero emissioni

Nuova Fiat 500 Elettrica porta in più render

La maggior parte delle auto appartenenti al segmento A sono troppo corte per poter ospitare delle portiere posteriori, anche se ci sono alcune eccezioni come ad esempio la Toyota Aygo. Lo stile adottato dalla casa automobilistica torinese sulla nuova Fiat 500 Elettrica, ad esempio, non permette di aggiungere delle porte posteriori.

Il famoso artista Kleber Silva ha pubblicato su Behance un progetto digitale in cui, con l’aiuto di Adobe Photoshop, dimostra come è possibile installare tre o più porte su una vettura a due porte.

Nuova Fiat 500 Elettrica porta in più render
Nuova Fiat 500 Elettrica tre porte, ecco il render di Kleber Silva

Nuova Fiat 500 Elettrica: ecco la versione a tre porte secondo Kleber Silva

Sicuramente non è comodo aprire una portiera posteriore e provare a salire sul sedile posteriore dietro il conducente o il passeggero anteriore in quanto lo spazio disponibile è poco. Al massimo i sedili posteriori possono essere utilizzati per riporre alcuni bagagli.

La Launch Edition della nuova 500 Elettrica è di 37.500 euro (senza considerare gli incentivi) e ciò non aiuta sicuramente. Per questo prezzo, il mercato europeo propone altri veicoli elettrici migliori in termini di spazio interno e autonomia come ad esempio la Nissan Leaf o la Hyundai Kona Electric.

Un altro progetto realizzato sempre da Kleber Silva qualche settimana fa ci ha mostrato un mix tra la 500X e la 500L. Questo render potrebbe darci l’idea della prossima grande novità di Fiat il cui nome è attualmente ancora sconosciuto. Visto che Tesla prevede di lanciare entro il 2023 un’auto elettrica da 25.000 dollari, il marchio di FCA dovrà sviluppare un modello più economico della nuova Fiat 500 Elettrica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento