in

PSA organizza un’asta per smaltire parte della sua collezione di auto

Il Gruppo PSA ha organizzato una nuova asta per smaltire parte della sua collezione

PSA
PSA

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio , il 19 e 20 settembre, il Gruppo PSA ha organizzato una nuova asta per smaltire parte della sua collezione, ed in particolare lotti Citroën (oggetti derivati, modelli popolari con basso chilometraggio, mostra veicoli o prototipi originali da corsa). Nella vendita Citroën troveremo 2 CV, Visa, LN e Dyane, ma anche modelli meno diffusi come la BX Sport, la Xsara dotata di computer con riconoscimento vocale nell’edizione speciale “Windows CE” del 2000 , o la versione convertibile del DS di Chapron.

La vendita includerà altre sorprese, come veicoli sportivi e prototipi. È il caso, ad esempio, di una Visa Dangel con motore V6 PRV posteriore, di un’esclusiva AX Turbo “Superproduction”, il cui motore 1.6 è salito a 480 CV, o addirittura della DS3 WRC passata nelle mani del Sébastien Loeb pilota dal 2011 al 2014.

Infine, l’asta proporrà altri nuovi lotti, come i modelli di preserie utilizzati per la pubblicità o dalla Croce Rossa francese, oppure i due prototipi realizzati dagli studenti della scuola Sbarro: un Berlingo de plage e un C2 sovralimentato, equipaggiato con un V6 da 220 CV. L’asta sarà organizzata presso il Peugeot Citroën DS Adventure Museum di Sochaux . Gli utili consentiranno di riacquistare altri modelli storici e di conservare o restaurare quelli già acquisiti.

Ti potrebbe interessare: PSA – FCA: Peugeot e Agnelli non potranno vendere le loro azioni Faurecia per 6 mesi

Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento