in

Maserati studia a fondo la Porsche Taycan per la futura Ghibli elettrica

A Modena nello stabilimento Maserati avvistato un esemplare di Porsche Taycan che sarà analizzato dagli ingegneri del tridente

Porsche Taycan nello stabilimento Maserati
Porsche Taycan nello stabilimento Maserati

La nuova Maserati MC20 è il nuovo modello ibrido sportivo che è stato appena svelato dalla casa automobilistica del Tridente, uno dei vessilli dell’azienda italiana, che ha così inaugurato un’ambiziosa strategia di mobilità sostenibile ai massimi livelli. Perché le auto dell’attuale gamma, e anche la futura Grecale, non avranno solo versioni ibride, ma anche elettriche con la sigla Folgore.

Maserati sta studiando una Porsche Taycan bianca su cui è già stata appesa la targa di prova tipica per eseguire test. Questa vettura, che è stata immortalata nello stabilimento Maserati di Modena, verrà studiata per capire meglio il suo funzionamento e carpirne ogni segreto. Questo che è noto come reverse engineering avviene quando un produttore vuole conoscere i punti salienti di un modello che può essere uno dei suoi massimi rivali o che è un riferimento. E la Porsche Taycan è un punto di riferimento, oltre che una solida rivale della Ghibli elettrica. Perché tutto indica che la berlina compatta di Maserati si trasformerà in una Folgore elettrica, una trasformazione che avverrà nel 2024.

Gli ingegneri di Maserati hanno tirato fuori un complesso sistema di propulsione con tre motori elettrici, due sull’asse posteriore in grado di vettorizzare e distribuire la coppia in base al lato e molta potenza. Ma anche i segreti della Taycan sono complessi e dunque meritano di essere studiati per bene da Maserati prima di lanciare sul mercato la sua futura Ghibli elettrica.

Ti potrebbe interessare: Maserati MC20: ecco il video registrato da Klaus Busse

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI