in ,

Alfa Romeo Stelvio regina del noleggio a lungo termine

Gli incentivi di agosto portano poco ossigeno al noleggio

191202_Alfa-Romeo_Stelvio-Quadrifoglio_01

Alfa Romeo Stelvio regina del noleggio a lungo termine. Questo il primo dato che desumiamo dai numeri di Dataforce Italia di Salvatore Saladino. Che tiene a evidenziare come gli incentivi di agosto non siano serviti un granché a rilanciare l’asfittico mercato dell’auto nell’era del Covid. Considerando i dati del solo comparto Passenger Cars, l’analisi sui modelli più noleggiati ad agosto nel lungo termine presenta un risultato sorprendente.

Alfa Romeo Stelvio regina del noleggio a lungo termine

Perché la Stelvio è leader del long rent? Agosto è sempre stato un mese anomalo per il mercato, dice Saladino: la Stelvio ha targato 534 unità (quasi il triplo rispetto allo stesso mese del 2019).

Al secondo posto c’è la Volkswagen T-Roc (483 unità targate ad agosto, +152,88%), al terzo la Jeep Renegade (444, +27,59%). In quarta posizione la Volkswagen Tiguan con 415 unità (-48,75%), seguita dalla Fiat 500X con 404 (+49,08%).

Diversa la situazione sul cumulato annuo dove la Top5 è composta nell’ordine da: Fiat Panda, Peugeot 3008, Jeep Renegade, Fiat 500X e Volkswagen Tiguan.

Il comparto dei commerciali del noleggio a lungo termine ha visto prevalere il Fiat Doblò, seguito dal Ducato, dal Renault Master e dal Fiat Fiorino. In quinta posizione il Ford Transit. La Top5 del 2020 vede la seguente graduatoria: Fiat Doblò, Ducato, Fiorino e Panda, con al quinto posto il Renault Master.

Ecco in basso la tabella coi numeri.

Agosto: noleggio auto sotto tono

Con 88.844 nuove targhe il risultato di agosto è riuscito a bissare a malapena il risultato dello stesso mese dello scorso anno. Il comparto del noleggio, invece, non è nemmeno riuscito a raggiungere il segno più nel lungo termine (-2,95%), mentre nel breve il modesto +0,3% è stato il primo risultato positivo dall’inizio della pandemia.

Nel cumulato annuo, il lungo termine ha perfezionato 127.405 contratti, con una flessione del 33,98% (mancano all’appello oltre 65.000 veicoli). Per il breve termine il crollo è ancora peggiore: -56,2%. I rent-a-car hanno immatricolato negli 8 mesi 65.715 vetture rispetto alle 150.041 dell’anno scorso. La differenza è di oltre 84.000 unità.

Nell’ambito dei veicoli commerciali leggeri, al noleggio a lungo termine mancano 8.000 unità rispetto ai primi 8 mesi del 2019 (-28,6%), al breve termine quasi 3.000 (-38,1%).

Per la chiusura d’anno, Dataforce ipotizza un mercato a quota 1.225.000 automobili e 128.000 veicoli commerciali leggeri, con una flessione rispettivamente del 36,2% e del 28,6%. Il noleggio a lungo termine dovrebbe chiudere attorno alle 200.000 nuove targhe (-29,3%) nel settore delle Passenger Cars e a 30.000 unità nell’ambito dei veicoli commerciali leggeri (-28,7%). Per il breve termine, invece, 80.000 Passenger Cars (-55,2%) e 7.000 Light Commercial Vehicles (-40,2%).

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento