in

Alfa Romeo: l’E-SUV potrebbe utilizzare la piattaforma Giorgio

Il futuro E-SUV di Alfa Romeo utilizzerà molto probabilmente la piattaforma modulare Giorgio

Si parla con insistenza per i prossimi anni del lancio di un nuovo E-SUV di Alfa Romeo. Questo modello servirà a conquistare mercati importanti per la casa automobilistica del Biscione come Cina e Stati Uniti. Il veicolo che negli scorsi anni era previsto nei piani del Biscione, successivamente è stato eliminato sparendo dai radar. Si ritiene però che questa vettura sia una delle maggiori candidate al ritorno nei piani dello storico marchio milanese quando finalmente arriverà il nuovo piano industriale dopo che la fusione tra Fiat Chrysler e PSA sarà completata.

Piattaforma Giorgio per Alfa Romeo E-SUV?

Si dice che questo modello, al pari dei grandi SUV dei marchi di PSA quali DS e Opel, possa utilizzare una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio. Si tratterebbe insomma di uno dei futuri modelli che utilizzeranno questa tecnologia per la quale Alfa Romeo negli scorsi anni ha investito oltre 1 miliardo di euro. Ricordiamo che oltre all’Alfa Romeo E-SUV si dice che Giorgio sarà usata per la nuova generazione di Jeep Gran Cherokee, per il futuro Maserati D-SUV per alcuni grandi SUV di PSA. Questo inoltre senza dimenticare che già tale tecnologia trova posto in Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia e Stelvio, Fiat 500 elettrica, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

Sembra che le notifiche siano off!