in

Auto e moto contro la paura del contagio Covid

Vanno di moda le vetture e gli scooter per prevenire l’infezione di coronavirus

auto anti covid

Vai sui mezzi pubblici? Attento al coronavirus. Se c’è gente che fa assembramento, sono guai. Poi occhio alla saliva del passeggero che chiacchiera, alle mani che toccano gli appositi sostegni. E poi tosse, starnuti… basta un nonnulla. Specie in ambienti che non brillano per igiene. Ma la soluzione c’è: auto e moto contro la paura del contagio Covid. Lo dicono le strade, dove circolano i mezzi privati. E lo dicono i numeri delle moto: vendite in salita dopo il picco della pandemia. Tutto per evitare i mezzi pubblici: scelta intelligente.

Auto e moto contro la paura del contagio Covid: un miliardo di incentivi

Ecco perché, come non mai, servono incentivi da un miliardo di euro per comprare auto nuove. Ma sentiamo Milano Finanza, nell’articolo “Bain & Company, il futuro del trasporto privato nell’era post COVID-19”. Anzitutto, scrive MF, la crisi legata al Covid ha spinto le persone ad abbandonare progressivamente il trasporto pubblico. Perché? È ritenuto potenziale luogo di contatto ad alto rischio di contagio. Si va verso l’utilizzo dell’auto privata.

Il fenomeno è già stato riscontrato in Cina. Qui, la pandemia ha colpito per prima. La ripresa è potuta avvenire con qualche mese di anticipo rispetto al resto del mondo.

Auto elettrica in futuro: la parola a Di Loreto

Secondo Gianluca Di Loreto, Partner di Bain & Company, c’è il progressivo ritorno all’auto privata. Molte volte sono seconde o terze auto poco utilizzate e molto obsolete. Morale: per migliorare sicurezza stradale e qualità dell’aria, utile il ricorso progressivo all’auto elettrica.

Il tutto assieme al potenziamento della rete di colonnine di ricarica elettrica: anche con l’aiuto del decreto Semplificazioni.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento