in

FIAT 850 Moretti Sportiva: una perla italiana sorge dalle ceneri

Thomas de Chessé ha deciso di restaurare a regola d’arte un raro esemplare di FIat 850 Moretti Sportiva

Fiat 850 Moretti Sportiva
Fiat 850 Moretti Sportiva

La Fiat 850 Moretti apparve nel 1968 quando il gruppo italiano “La Carrozzeria Moretti” decise di rilanciare il nuovissimo modello di produzione della serie Fiat 850. Il risultato è splendido, il piccolo veicolo italiano è adornato con un fascino maestoso e le sue proporzioni richiamano l’aggressività e la sportività della Dino. La Carrozzeria produsse meno di 300 modelli della Fiat 850 Moretti Sportiva ed è uno di questi che Thomas de Chessé ha deciso di restaurare a regola d’arte.

Thomas de Chessé ha deciso di restaurare a regola d’arte un raro esemplare di FIat 8750 Moretti Sportiva

Inizialmente, questa rara automobile ha rivelato un corpo afflitto dalla ruggine e un interno in condizioni disastrose. Per quanto riguarda il motore, ha smesso di funzionare già da diversi decenni. Il progetto sembrava ambizioso o addirittura perso già prima di iniziare ma grazie alla motivazione incessante del suo nuovo proprietario e alla straripante passione degli artigiani che lo hanno accompagnato in questo restauro, le cose sono andate diversamente. Dopo questo straordinario restauro, Thomas prevede quindi di partecipare al Tour Auto 2020 nella categoria Regolarità. Questa gara storica che attraversa la Francia ogni anno è un vero e proprio ”  museo in movimento”. Un’auto rara come la Fiat 850 Moretti occuperà un posto speciale tra le Alpi, in lotta per la vittoria con auto di Ferrari e Porsche.

Ritorniamo prima all’incredibile missione di salvataggio di una vettura che fa chiaramente parte del patrimonio automobilistico italiano. Per cominciare, il “vestito rosso” della Fiat 850 Moretti Sportiva è stato interamente rielaborato dalla carrozzeria Bernard situata nella città di Les Loges-en-Josas. Lo stato catastrofico dell’auto ha richiesto un immenso lavoro di taglio e saldatura che è durato diversi mesi. Sul lato motore, è stata richiesta anche una revisione importante. Tutti i lavori meccanici sono stati eseguiti dal team di Goran Kitic, il consulente meccanico della Scuderia Classic che è stato responsabile della ricostruzione della marcia, dell’elettricità, della sostituzione delle guarnizioni, della preparazione dei cilindri / pistoni e delle periferiche per ravvivare il motore.

Per comprendere l’entità del lavoro svolto, occorre andare all’interno della macchina. Il cruscotto e i sedili erano pieni di buchi, quindi era difficile immaginare come potesse essere la cabina originale. Per rispondere a questa sfida, Thomas ha invitato la società ASPI (Automobile Spécialiste Sellerie Automobile). Situato a pochi chilometri da Parigi, questa azienda ha una competenza unica nel restauro delle auto d’epoca la creazione su misura, personalizzazione, ricamo e prototipazione.

Grazie al grande lavoro effettuato, la Fiat 850 Moretti Sportiva è ora pronta per tornare in strada. Con l’obiettivo di essere presente anche alla Le Mans Classic nel 2021 e a Chantilly Arts & Elegence nel 2022, l’edizione di Tour Auto 2020 è stata rinviata a settembre, Thomas ha più tempo per provare 850 Moretti Sportiva. La manifestazione che collega Parigi a Marsiglia sarà la consacrazione per questa auto restaurata.

Ti potrebbe interessare: Fiat 850: ecco uno speciale esemplare da 178 CV con motore Kawasaki

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento