in

Assicurazione auto online: crollano i prezzi a causa del coronavirus

Il calo più importante si è registrato in Puglia

Con il Decreto Cura Italia, il Governo italiano ha deciso di prolungare il periodo di tolleranza dopo la scadenza dell’assicurazione auto in vista dell’emergenza coronavirus. Detto ciò, uno studio condotto da SOStariffe.it ha rivelato che i prezzi delle polizze assicurative online delle auto sono diminuite del 23% a marzo 2020 proprio a causa del COVID-19. Questa indagine si aggiunge a quella fatta da Segugio.it.

Dato che diverse attività sono state chiuse e alcune di queste hanno fatto ricorso allo smart working, le persone ora hanno più tempo per navigare su Internet e per fare molteplici cose, fra cui effettuare preventivi di assicurazione auto online.

Assicurazione auto online SOStariffe.it
Assicurazione auto online, ecco le percentuali che indicano i cali registrati in tutta Italia

Assicurazione auto online: i prezzi calano del 23% a marzo 2020

In base a quanto dichiarato da SOStariffe.it, i prezzi delle polizze assicurative sono diminuiti un po’ in tutte le regioni d’Italia. Il calo più importante si è registrato in Puglia con un -23,4%. Il podio si completa con Lombardia (-20,1%) e Liguria (-18,6%). Al contrario, in un paio di regioni italiane è stato riscontrato un aumento dei prezzi delle assicurazioni online: Valle d’Aosta (+2,7% a 11 euro) e Abruzzo (+14,6% a 60 euro).

Prendendo in considerazione tutte le regioni italiane, la riduzione media dell’RC auto online è stata dell’11,6%. Anche le polizze assicurative per le moto hanno ottenuto un decremento, del 45% rispetto a marzo dello scorso anno.

Assicurazione auto online SOStariffe.it

Infine, SOStariffe.it ha rilevato anche le categorie di utenti che hanno effettuato preventivi di assicurazione auto online. L’indagine riporta che il 70% rappresenta uomini con età compresa fra 35 e 54 anni. Il 41% risiede al Nord, il 36% al Sud e Isole e 23% al Centro.

Il 48% dei preventivi di RCA online è stato fatto da operai e impiegati, il 23% ha un reddito più elevato mentre il 19% riguarda pensionati. Per avere maggiori informazioni, vi consigliamo di prendere come riferimento i dati riportati nelle immagini allegate all’articolo.

Assicurazione auto online SOStariffe.it

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento