in

Alfa Romeo Brera: LP Design ipotizza un concept davvero interessante

L’ipotesi del designer si presenta in versione Quadrifoglio e con diversi tratti orientati alla sportività

Alfa Romeo Brera concept LP Design

Dopo essersi dedicato per un po’ alla GTV, il noto designer italiano LP Design ha deciso di pubblicare questa volta un progetto digitale dedicato all’Alfa Romeo Brera che riporta in vita una delle vetture del passato più apprezzate dai fan del Biscione.

L’originale vettura è stata presentata per la prima volta durante il Salone di Ginevra del 2002 da Giorgetto Giugiaro. Parte del design di quest’auto venne preso dalla 159 e ancora oggi si tratta di una delle auto meglio riuscite della casa automobilistica di Arese.

Alfa Romeo Brera
Alfa Romeo Brera, una delle coupé più belle realizzate dalla casa automobilistica di Arese

Alfa Romeo Brera: il concept realizzato da LP Design immagina la futura generazione

Il veicolo venne realizzato sfruttando la piattaforma premium di Fiat/GM che garantiva comfort e sicurezza ma era troppo pesante. Infatti, la coupé pesava ben 1700 kg, troppi per una 2+2. La stessa cosa vale per le motorizzazioni che includevano il JTS da 1.9 litri e il V6 Holden da 3.2 litri che prese il posto del V6 Busso molto più efficiente e performante.

Parlando un po’ del concept sviluppato da LP Design, abbiamo di fronte un’idea stilistica della Brera davvero interessante. Si tratta di una vettura appartenente alla serie Quadrifoglio in quanto è ben visibile sul profilo laterale il quadrifoglio verde.

Ciò significa che sotto il cofano potrebbe esserci il V6 biturbo da 2.9 litri adottato sulle Giulia e Stelvio Quadrifoglio e sulle Giulia GTA e GTAm in versione potenziata. Dal modello originale, questo concept riprende i gruppi ottici anteriori composti da tre luci, anche se hanno una forma rettangolare anziché circolare e inoltre dispongono della tecnologia LED.

In generale, il concept sviluppato da LP Design propone un design più imponente e massiccio e soprattutto più sportivo con l’assetto ribassato, le grosse prese d’aria frontali, le minigonne laterali e le gomme Michelin. Il cofano motore presenta delle nervature più marcate che si incontrano con la tradizionale griglia triangolare posta su tutte le auto del Biscione.

Alfa Romeo Brera Race Car LP Design

Non mancano alcuni dettagli in fibra di carbonio quali le calotte degli specchietti retrovisori esterni e le cornici delle minigonne laterali. Molto probabilmente questo materiale è stato adottato anche per i cerchi in lega.

Al di sotto di quest’ultimi possiamo vedere le grosse pinze freno gialle e l’impianto frenante maggiorato. Non ci resta che attendere i prossimi giorni per scoprire l’identità del posteriore di questa Alfa Romeo Brera concept.