in

Ferrari: foto spia mostrano un prototipo di una nuova supercar ibrida

La misteriosa vettura elettrificata si basa sulla Ferrari 488

Ferrari protoipo ibrido foto spia

Ferrari sta pian piano adottando l’ibrido sulle sue supercar. Nelle scorse ore sono state pubblicate in rete delle foto spia che ritraggono una nuova ibrida di Maranello. Il prototipo camuffato sembrerebbe basarsi sulla Ferrari 488 e non nasconde assolutamente la sua elettrificazione in quanto è possibile vedere il badge ad alta tensione su tutte e quattro i lati.

Gli scatti “rubati” purtroppo non ci danno la possibilità di vedere il design di questo misterioso bolide, a parte un posteriore modificato. Possiamo notare che il doppio terminale di scarico è stato spostato più verso l’alto.

Ferrari protoipo ibrido foto spia
Ferrari protoipo ibrido, ben visibili sui lati i badge dell’elettrificazione

Ferrari: la casa di Maranello sta lavorando su una nuova vettura ibrida

Al momento non si sa molto sulla misteriosa supercar ma la casa automobilistica modenese ha precedentemente affermato che circa il 60% dei suoi veicoli disporrà di un propulsore ibrido entro il 2022. Inoltre, la gamma Sport diventerà completamente ibrida entro la fine del prossimo anno.

Oltre al design, anche il motore adottato su questo mulo di prova resta un mistero. Sappiamo, però, che il cavallino rampante sta lavorando su un nuovo propulsore V6 e precedentemente ha confermato i piani di lancio di una nuova gamma di powertrain denominata Turbo Hybrid. Questi ultimi dovrebbero sviluppare una potenza superiore ai 400 CV e non avranno nessun turbo lag.

Ferrari protoipo ibrido foto spia

Ferrari ha anche affermato che i suoi modelli ibridi saranno più divertenti da guidare, garantendo allo stesso tempo delle minori emissioni di CO2. Ritornando al prototipo immortalato nelle foto, possiamo aspettarci un debutto non prima della fine del 2021.

Enrico Galliera, responsabile marketing e commerciale di Ferrari, ha precedentemente dichiarato che il 2020 sarà un anno di consolidamento poiché la casa automobilistica italiana prevede di introdurre meno modelli rispetto al 2019. Quest’ultimo, infatti, è stato pieno zeppo di novità per Maranello in quanto ha presentato le SF90 Stradale, F8 Tributo, F8 Spider, 812 GTS e Roma.