in ,

Ferrari F8 Tributo si diverte sulle Alpi italiane | Video

Sotto il cofano è presente il pluripremiato motore V8 biturbo da 3.9 litri che sviluppa 720 CV di potenza

Ferrari F8 Tributo Robert Shwartzman

Robert Shwartzman, pilota della Ferrari Driver Academy e vincitore del campionato FIA di Formula 3, ha avuto la possibilità di guidare una delle ultime supercar lanciate dal cavallino rampante sulle strade ghiacciate delle Alpi italiane in Trentino Alto Adige. Stiamo parlando della potente Ferrari F8 Tributo.

Nel filmato condiviso dalla stessa Ferrari su Facebook è possibile vedere la vettura mostrare tutta la sua potenza. Oltre a questo, il veicolo è riuscito a confermare la sua capacità di adattamento anche alle condizioni estreme. Shwartzman è rimasto colpito dalle prestazioni offerte dalla F8 Tributo visto che era la sua prima volta al volante.

Ferrari F8 Tributo Robert Shwartzman
Il giovane pilota Robert Shwartzman alla guida della prestante Ferrari F8 Tributo

Ferrari F8 Tributo: Robert Shwartzman guida per la prima volta la supercar da 720 CV

La casa automobilistica modenese ha deciso di soprannominare la vettura Tributo perché omaggia e celebra l’eccellenza del motore V8 Ferrari stradale più potente di sempre. Abbiamo di fronte l’ultima evoluzione del propulsore F154 che per tre anni consecutivi è riuscito a portarsi a casa il titolo di motore internazionale dell’anno, oltre ad essere stato riconosciuto come miglior powertrain degli ultimi 20 anni.

Ritornando alla F8 Tributo, la sportiva con motore centrale è stata presentata per la prima volta in occasione del Salone di Ginevra dello scorso anno e ha l’obiettivo di sostituire la 488 GTB. Il Centro Stile Ferrari, sotto la guida di Flavio Manzoni, ha dato vita a un nuovo linguaggio di design per questo veicolo che si ispira fortemente alla sportività e alle performance aerodinamiche.

Ferrari F8 Tributo Robert Shwartzman

L’auto è spinta dallo stesso propulsore della 488 Pista. L’unità V8 biturbo da 3.9 litri è in grado di sviluppare 720 CV di potenza a 8000 giri/min (185 CV/litro) e 770 nm di coppia massima a 3250 g/min. Accanto al potente F154 CG troviamo un cambio automatico F1 a doppia frizione a 7 rapporti.

Secondo i dati ufficiali forniti da Maranello, la Ferrari F8 Tributo è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 7,8 secondi mentre la velocità massima raggiunta è di 340 km/h. Come è possibile vedere nel filmato, la vettura riesce a rispondere in modo immediato ai comandi dell’acceleratore e non c’è ombra di turbo lag.

The Ferrari Driver Academy pilota and F3 champion Robert Shwartzman got an exclusive taste of the #FerrariF8Tributo on Italy's icy Alpine roads. Power, control, precision and fun made for the perfect test drive. #FerrariMagazine http://bit.ly/Shwartzman_FerrariMagazine_FB

Pubblicato da Ferrari su Mercoledì 22 gennaio 2020

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento