in

Maserati MMXX: nuovo prototipo avvistato vicino Torino | Foto spia

Proseguono i test della nuova sportiva della casa automobilistica modenese

Maserati MMXX prototipo foto spia

Sappiamo che Maserati sta lavorando su una nuova sportiva che attualmente è conosciuta con il nome di Maserati MMXX la quale dovrebbe debuttare ufficialmente a maggio di quest’anno. Oltre al nome ufficiale, conosceremo altre informazioni importanti come il design, le prestazioni e il motore utilizzato dal Tridente.

Detto ciò, nelle scorse ore sono state pubblicate online delle nuove foto spia che mostrano un prototipo completamente camuffato della MMXX sull’autostrada A4 in direzione di Torino.

Maserati MMXX prototipo foto spia
Maserati MMXX, le linee generali ricordano quelle dell’Alfa Romeo 4C

Maserati MMXX: il Tridente continua a testare la sua prossima Gran Turismo a motore centrale

Purtroppo, il camuffamento non ci permette di scoprire nel dettaglio come sarà il design ma possiamo riconoscere le forme della carrozzeria che sono praticamente identiche al mulo di prova avvistato a dicembre a Modena, proprio vicino allo stabilimento della casa automobilistica italiana.

Visto che l’abitacolo si trova verso la parte anteriore, abbiamo di fronte chiaramente una Gran Turismo dotata di un motore posizionato centralmente. Oltre a questo, notiamo la presenza di grosse prese d’aria laterali, dei gruppi ottici con fanali rotondi sulla parte posteriore, quattro terminali di scarico implementati nella fascia inferiore del retro assieme a una luce di stop posizionata nella zona superiore.

Maserati MMXX prototipo foto spia

Data la presenza dei quattro tubi di scarico, questo prototipo nasconde sotto il cofano un propulsore a combustione interna, quindi non si tratta di un veicolo elettrico. Stando alle ultime indiscrezioni emerse in rete, la Maserati MMXX in versione finale dovrebbe disporre di un motore realizzato interamente da Maserati.

La base di partenza, però, potrebbe essere il V6 biturbo da 2.9 litri costruito da Ferrari che troviamo sotto il cofano delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio in cui sviluppa 510 CV di potenza e 600 nm di coppia massima. Tuttavia, tale powertrain dovrebbe essere ottimizzato dagli ingegneri del Tridente per sviluppare più potenza. Si parla di all’incirca di 600 CV.

Infine, visto il design generale e le forme complessive di questo prototipo, sembra quasi che il marchio di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) abbia preso spunto dalla sportiva 4C del Biscione. Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire ulteriori informazioni.