in

PSA nomina nuovi leader per Citroën e DS

Il gruppo PSA ha annunciato cambiamenti in Citroën e DS con la nomina di nuovi amministratori delegati

Il gruppo PSA ha annunciato cambiamenti in Citroën e DS. Secondo quanto annunciato dal produttore automobilistico, Vincent Cobee, ex direttore dell’alleanza Renault-Nissan e attuale vicedirettore del marchio, sostituirà Linda Jackson come CEO di Citroën, mentre Beatrice Foucher, ex direttore dell’alleanza e attuale direttore di PSA, sarà il nuovo CEO di DS in sostituzione di Yves Bonnefont.

PSA conferma che sia Jackson che Bonnefont assumeranno posizioni strategiche all’interno del gruppo. In tal senso, Jackson condurrà uno studio per promuovere la differenziazione tra i diversi marchi del consorzio e tra i prodotti delle gamme di ciascuno di essi in particolare e Bonnefont sarà incaricato di rilevare le potenziali sinergie all’interno delle gamme di ciascuno dei suoi marchi. Secondo la dichiarazione del gruppo, l’obiettivo di Bonnefont sarà quello di scoprire come risparmiare sui costi tra le aziende che compongono il PSA e studierà il loro posizionamento “dal punto di vista del cliente e della distribuzione geografica”. Entrambi risponderanno a Carlos Tavares, CEO del gruppo PSA .

Questi cambiamenti arrivano poco dopo aver confermato la fusione di PSA con il Gruppo FCA  lo scorso dicembre. Questa unione creerà la quarta casa automobilistica mondiale per numero di vendite e la terza nelle entrate e avrà più di una dozzina di marchi. Con la fusione, la società risultante avrà un portafoglio di prodotti che coprirà tutti i segmenti con marchi generalisti, premium e di lusso.

I nuovi leader dei marchi PSA hanno una vasta esperienza nel settore automobilistico. In tal senso, Vincent Cobee ha lavorato per 17 anni nell’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi in varie posizioni fino al 2019, quando ha lasciato il gruppo nel bel mezzo del terremoto causato dal ” caso Ghosn “. Lo scorso ottobre è stato nominato vicedirettore generale di Citroën.

Nel frattempo, Beatrice Foucher lavora in PSA dall’aprile dello scorso anno, quando ha assunto la posizione di vice presidente della gestione dei talenti. Prima di arrivare al gruppo guidato da Tavares , nel 1990 è entrata in Renault e, successivamente, ha ricoperto diverse posizioni nell’alleanza, come il direttore del programma di auto elettriche, aiutando nel lancio della Renault Zoe, il capo della pianificazione Prodotto Renault o direttore della pianificazione dei prodotti di automobili di fascia alta.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: futuro a rischio se dopo la fusione tra FCA e PSA si dovranno tagliare i costi