Maserati: da Modena arriva una buona notizia per la casa del Tridente

Maserati
Maserati

Arriva una buona notizia per Maserati da Modena Infatti scende il numero degli esuberi per lo stabilimento Fiat Chrysler di viale Ciro Menotti, questi passano da 120 a 60.  La notizia è stata comunicata ufficialmente dalla Fim-Cisl al termine di un incontro che si è svolto oggi tra i sindacati e i rappresentanti di Fiat Chrysler Automobiles.  I dirigenti di Maserati hanno dato conferma che la produzione nello stabilimento FCA di Modena andrà avanti regolarmente anche per quello che riguarda il prossimo anno. Questo avverrà grazie al restyling di Maserati Gran Cabrio e Gran Turismo, ai quali va anche aggiunta la sempre verde Alfa Romeo 4C, che dovrebbe garantire anche per l’anno prossimo gli stessi livelli produttivi del 2016. Proprio per questo motivo gli esuberi dovrebbero essere la metà di quelli preventivati inizialmente.

Gli esuberi in Maserati calano per il 2017

Bisogna anche dire che i 60 esuberi confermati comunque non portano ad alcun licenziamento infatti ben 40 di questi sono finiti uno stabilimento Ferrari, mentre altri 15 circa sono stati dirottati in altre aziende del gruppo Fiat Chrysler Automobiles in Italia. Queste sono le note positive ma ovviamente rimangono anche alcune ombre. Ad esempio per chi rimane in Maserati comunque è previsto che la cassa integrazione continuerà anche nei primi tre mesi del 2017. Inoltre le certezze sulla continuità della produzione nello stabilimento modenese per il momento riguardano solo il 2017, mentre non vi sono certezze per gli anni prossimi. Bisognerà dunque capire se a partire dalla fine del 2017 lo stabilimento di Fiat Chrysler Automobiles si troverà nuovamente a vivere una situazione analoga a quella verificatasi negli ultimi mesi.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: pneumatici Bridgestone opzione per molti modelli

Maserati
Maserati

Leggi anche: Fiat Toro Suv: il 2018 potrebbe essere l’anno giusto per il suo arrivo

Maserati Alfieri potrebbe aiutare in futuro

La speranza, per il futuro dei lavoratori di questo celebre stabilimento Fiat Chrysler è quello che nel 2018 inizi la produzione della nuova Maserati Alfieri, l’auto sportiva dovrebbe essere prodotta nella versione coupè proprio a partire dal 2018, mentre l’anno successivo dovrebbe arrivare anche la versione spider. Le ultime indiscrezioni affermano che non dovrebbero esserci ulteriori ritardi nell’arrivo sul mercato di questo modello, che in un primo momento sarebbe dovuto arrivare nel 2016. Vedremo dunque nei prossimi mesi se  arriveranno nuovi aggiornamenti su una questione che per gli operai dello stabilimento di Modena rappresenta dunque un aspetto di vitale importanza.