in

Dodge Charger 1969: un progetto digitale che non stravolge l’aspetto originale

L’originale motore Hemi è stato sostituito con quello della Challanger SRT Hellcat da 707 CV

Dodge Charger 1969 Abimelec Design

Il progetto digitale che vi proponiamo oggi riguarda una Dodge Charger del 1969 che potrebbe essere scambiata per un esemplare modificato da Mopar. In realtà, si tratta dell’ultimo progetto ideato da Abimelec Design che ha deciso di darci una sua visione della mitica muscle car degli anni 60/70.

A differenza di molti altri render del genere, che immaginano la vettura con design estremi, la Dodge Charger secondo Abimelec Arellano conserva lo spirito del modello originale.

Dodge Charger 1969 Abimelec Design
Dodge Charger del 1969 secondo Abimelec Design mantiene il design dell’originale muscle car

Dodge Charger: ecco l’ultimo progetto ideato dal famoso Abimelec Design

Le uniche modifiche degne di nota, visibili nei render, sono la particolare verniciatura riflettente e i terminali di scarico posizionati lateralmente. Sotto il cofano, anziché trovare l’originale motore Hemi V8, c’è il propulsore dell’ultima Challenger SRT Hellcat. Ciò significa che la vettura sviluppa una potenza di 707 CV.

Dal messaggio riportato nel post pubblicato su Instagram da Abimelec Design si legge: “Una delle auto che ho cercato di modificare per un po’ è la Charger di seconda generazione. Vedi, una Charger del ’69 non è come le altre muscle car che puoi modificare, dipingere e mettere qualunque cosa sotto il cofano con più libertà. Secondo me è una delle muscle car più grandi di tutti i tempi, lo è davvero, quindi merita uno sguardo naturale che le renda giustizia. Stavo sperimentando alcune nuove funzioni software (e spero di poterti mostrare il prodotto molto presto), quindi ho creato questa Charger del ’69 come sperimento, ho cercato di mantenerla semplice ma efficace: motore Hellcat sotto il cofano, cerchi più profondi come quelli usati dalla polizia, interni neri e una vernice grigia/verde per dare un tocco un po’ utilitario. Cosa ne pensi? Questo rende giustizia alla leggendaria Charger?“.

Il modello del 1969 portò con sé poche modifiche rispetto alla precedente generazione. Esternamente venne montata una nuova calandra che presentava un montante centrale, oltre all’implementazione di nuove luci posteriori longitudinali.

Assieme agli altri allestimenti venne aggiunto il nuovo Special Edition (SE) che comprendeva inserti in pelle sui sedili anteriori, modanature cromate, volante con corona in legno e cruscotto dotato di inserti in legno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento