in

Dodge Durango: la versione mild-hybrid potrebbe debuttare nel 2020

Resta l’incognita del motore che verrà utilizzato accanto al sistema mild-hybrid

Dodge Durango SRT 2018 by Fiat Chrysler Automobiles

FCA e UAW hanno redatto il nuovo contratto che sarà valido per i prossimi quattro anni. In tale occasione, il gruppo automobilistico italo-americano ha mostrato una tabella che rivela i piani futuri allo United Automobile Workers. All’interno del documento ci sono una serie di informazioni davvero interessanti. Ve ne abbiamo già parlato con Jeep.

Secondo il report, il Jefferson North Assembly Plant, che si occupa della produzione delle attuali Jeep Grand Cherokee e Dodge Durango, riceverà un investimento pari a 3 miliardi di dollari nei prossimi quattro anni. L’attuale Durango continuerà ad essere costruito presso la fabbrica di FCA. Tuttavia, nel 2020 la versione standard verrà affiancata da una variante mild-hybrid.

Dodge Durango
Dodge Durango, sotto il cofano potremmo trovare il Pentastar V6 o l’Hemi V8 oppure entrambi

Dodge Durango: FCA potrebbe portare sul mercato una versione ibrida leggera

Anche se non sappiamo quale motore verrà implementato sotto il cofano del modello ibrido leggero, possiamo ipotizzare l’adozione del Pentastar V6 da 3.6 litri o dell’Hemi V8 da 5.7 litri. Lo scorso anno, Ram ha annunciato le versioni mild-hybrid del nuovo Ram 1500 con i propulsori Pentastar ed Hemi abbinati al sistema eTorque.

Uno di questi motori oppure entrambi verranno piazzati sotto il cofano del nuovo Dodge Durango MHEV. Visto che il SUV condivide il layout del gruppo propulsore con il Ram 1500, l’aggiunta del sistema ibrido leggero non dovrebbe essere molto difficile per gli ingegneri di FCA.

Dodge Durango SRT 2019

Il sistema eTorque è costituito da una Motor Generator Unit (MGU) che sostituisce l’alternatore sulla parte anteriore del powertrain ed è collegato all’albero motore attraverso una grande cinghia di trasmissione. A questo è abbinato un pacco batteria da 48V dalle dimensioni di una valigia.

Con questo sistema relativamente semplice, FCA riesce ad estrapolare molti vantaggi per il guidatore. L’unità MGU si occupa di spegnere e riaccendere il motore in una situazione di start-stop. Questo permette al sistema di funzionare in modo molto più fluido e silenzioso rispetto a un sistema Start & Stop tradizionale.

Anche se al momento i dettagli sul nuovo Dodge Durango mild-hybrid sono ancora pochissimi, sicuramente emergeranno nuove informazioni nelle prossime settimane che ci daranno un’idea più marcata di quello che possiamo aspettarci.

Dodge Durango 2019

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento