in

Quanti posti auto nei parcheggi d’interscambio a Milano?

Arrivano ora a 19.600, con Maciachini appena ingrandito. Bastano?

Parcheggio Milano

Chi vive a Milano e provincia e viaggia in macchina si fa spesso questa domanda: quanti posti auto nei parcheggi d’interscambio nel capoluogo lombardo? Ora siamo a 19.600, grazie a quelli di Maciachini, appena ingrandito. Infatti, quel parcheggio d’interscambio ha adesso 116 posti nuovi, grazie ai quali la struttura raggiunge la capienza di 430 posti auto complessivi. La porzione di parcheggio è stata sottoposta a lavori di rinforzo strutturale.

Quanti posti auto nei parcheggi d’interscambio a Milano

Ai 19.600 posti auto si arriva con tre aperture nel 2019,.

  • Il parcheggio interrato di via Bovio, inaugurato in ottobre.
  • A luglio era stata la volta di 150 posti auto, tre riservati alle persone con disabilità, quindici posti moto.
  • Ad aprile, era stato aperto un nuovo piano del parcheggio di interscambio alla fermata Bisceglie della linea 1 della metropolitana. In teoria, permette ai pendolari di lasciare l’auto prima del loro accesso immediato in città.parcheggi metro milano interscambi

Parcheggi d’interscambio: sono sufficienti?

Resta una domanda di fondo cui è molto difficile dare una risposta. I parcheggi d’interscambio sono sufficienti? Secondo Marco Granelli, assessore alla Mobilità, viene permesso a chi abita fuori Milano di lasciare l’auto ed entrare in città con la metropolitana. Dopodiché, ci si sposta comodamente coi mezzi. Bisognerebbe sentire chi guida tutti i giorni, in auto. Occorrerebbe capire che cosa ne pensano i pendolari. Che sono i primi a pagare per Area C, Area B, strisce gialle e strisce blu. Il fatto è che non possono neppure dire la loro politicamente, in quanto non votano a Milano.

Via ai monopattini elettrici

Intanto, si è conclusa la posa dei cartelli che indicano le strade sulle quali i dispositivi di micromobilità elettrica possono o non possono muoversi. Quindi dal 9 dicembre, monopattini, segway, hoverboard e monoruote elettrici potranno circolare a Milano. Attenzione: è un test. Occorre verificare se e quanto potranno coesistere con le auto. Da una parte, questi nuovi utenti deboli vanno tutelati, alla pari di chi va in bici e a piedi. Dall’altra, qualche minima tutela va data anche agli automobilisti: se chi va sul monopattino elettrico si rivela un pirata della strada, mette a rischio la sicurezza stradale.

Monopattini elettrici: fino a quando

Con la posa di 130 cartelli lungo la cintura esterna della città a Milano, parte la sperimentazione che proseguirà fino luglio 2021 come previsto dalle linee guida del ministero dei Trasporti. Si valuteranno incidenti, problemi con le auto, comportamenti di chi va in monopattino, convivenza con gli altri utenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento