in

Fiat continua a dominare il segmento A in Europa in attesa dell’elettrico e dei nuovi progetti

Panda e 500 spingono Fiat sino a quasi il 30% di market share del segmento A in Europa. Ecco i dati di vendita del 2019

Nonostante un calo generale delle vendite (rispetto al 2018 si registra un poco confermante -10%), continua anche nel 2019 il dominio di Fiat in Europa nel segmento A del mercato delle quattro ruote. Il brand italiano, infatti, detiene una supremazia incontrastata nel settore e continua ad aumentare le distanze sulle dirette concorrenti. Dopo i primi tre trimestre del 2019, infatti, le vendite dei modelli di segmento A di Fiat sono in crescita del +1.5% con un totale di oltre 275 mila unità consegnate tra 500 e Panda.

Globalmente, Fiat detiene una quota di mercato del 29.5% del segmento A in Europa staccando nettamente tutta la concorrenza. Il gruppo Volkswagen, con le sue 3 city car (Up!, Mii e Citigo) si ferma a poco più del 10%. Il gruppo PSA, con le sue segmento A a marchio Citroen, Peugeot e Opel, si ferma a poco più del 16%. La segmento A più venduta in assoluto dopo Panda e 500 è la Toyota Aygo con 73 mila unità vendute.

Unendo le forze, FCA e PSA potranno avvicinarsi tantissimo al 50% della quota di mercato del segmento A.

Fiat Panda è la più venduta del segmento A, in calo la 500

Come già sottolineato in diverse occasioni nei mesi scorsi, Fiat 500 e Fiat Panda stanno registrando risultati opposti in Europa in questo 2019. La 500 è, infatti, in netto calo mentre la Panda, sulla scia dei risultati record ottenuti in Italia, sta vivendo un 2019 da vera protagonista confermandosi come il modello più venduto in assoluto del nostro Paese, con ampio margine rispetto a tutte le diretti concorrenti.

La Fiat Panda, che ricordiamo viene prodotta in Italia nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, ha raggiunto un totale di 140 mila unità vendute nel periodo considerato in Europa mettendo in evidenza una crescita percentuale del +15% rispetto ai risultati ottenuti nel corso dei primi tre trimestre del 2018. Per la Panda, inoltre, la quota di mercato nel segmento A è del 14.8%. Da notare, inoltre, che la Panda è un modello quasi completamente italiano per quanto riguarda le sue vendite con circa il 75% delle consegne legato al solo mercato italiano.

Fiat 500 Dolcevita

Gli ottimi risultati ottenuti dalla city car prodotta a Pomigliano d’Arco la rendono la segmento A più venduta del 2019. La Panda ha, infatti, superato la Fiat 500 che, dopo i primi 9 mesi del 2019, si ferma a 139 mila unità vendute registrando un calo percentuale del 9% rispetto ai dati raccolti nel corso dello stesso periodo dello scorso anno. Per la 500, la quota di mercato in Europa è del 14.7%. Da notare che solo il 20% delle vendite della 500 sono legate al mercato italiano. La maggior parte delle unità della vettura viene distribuita nel resto d’Europa.

FCA vuole portare i clienti Fiat dal segmento A al segmento B

In occasione della pubblicazione dei risultati finanziari del terzo trimestre del 2019, il gruppo FCA ha chiarito alcuni aspetti centrali delle sue strategie future per l’area EMEA ed, in particolare, per il mercato europeo dove, come confermano i numeri, la leadership del segmento A è oramai consolidata. L’obiettivo del gruppo FCA per il marchio Fiat in Europa è rappresentato dall’aumento dei margini di guadagno per i suoi modelli. 

L’azienda potrebbe cercare di capitalizzare al massimo la leadership nel segmento A per spingere i clienti più fedeli a passare ad un più remunerativo modello di segmento B. In questo processo, un ruolo determinante potrebbe averlo la fusione con PSA. Il gruppo francese è molto forte nel segmento B e potrebbe offrire la sua nuova piattaforma  (su cui sono appena stati sviluppati modelli come le nuove Peugeot 208 e Opel Corsa) per dar  vita ad una nuova generazione di modelli Fiat in grado di ottenere importanti volumi di vendita andando a migliorare i margini di guadagno.

C’è poi da considerare il settore delle auto elettriche. Al netto dei possibili ritardi, ancora da confermare ufficialmente, Fiat lancerà nel 2020 la nuova Fiat 500 Elettrica, la versione a zero emissioni della 500 che sarà prodotta a Mirafiori su di una nuova piattaforma, specifica per modelli elettrici. Il gruppo, anche sfruttando i vari incentivi, punta a raggiungere un target di 80 mila unità prodotte all’anno (la 500 Elettrica sarà venduta anche fuori dall’Europa) ed ad ottenere un buon successo anche in Europa.

Fiat Centoventi Concept

Dalla base della 500 Elettrica saranno sviluppati altri modelli a zero emissioni come la versione di serie della Centoventi. Il marchio italiano, quindi, resterà nel segmento A puntando sempre di più sull’elettrico che, grazie ad un prezzo di vendita maggiore, garantisce la possibilità di incrementare notevolmente anche i profitti sul lungo termine.

Ricordiamo, inoltre, che ad inizio 2020 arriverà sul mercato una versione aggiornata della Fiat 500, che potrà contare sul nuovo motore 1.0 mild hybrid. Lo stesso motore sarà disponibile anche sulla Fiat Panda. I due modelli di segmento A della gamma Fiat saranno aggiornati e riceveranno qualche novità che dovrebbe prolungarne la carriera.

E’ chiaro, in ogni caso, che la strategia definitiva per il futuro di Fiat, in particolare per quanto riguarda il segmento A e l’elettrico, arriverà soltanto con la fusione con il gruppo PSA che permetterà alla futura azienda di sfruttare al massimo le sinergie create per sviluppare, al meglio i vari brand del nuovo gruppo. Maggiori dettagli sulla questione arriveranno, quindi, nel corso dei prossimi mesi.