in

Accessori per seggiolini auto: i pericoli sono 3

La maggior parte degli accessori per seggiolini auto non è a norma 

Dimenticate i seggiolini salvabebè per auto: qui parliamo di altro. Di accessori dei seggiolini normali. Senza sensore che dà la sveglia al genitore qualora dimentichi il bimbo in macchina. Ad aver eseguito un test molto interessante è il TCS: Touring Club Svizzero. Leader in Svizzera della mobilità dal 1896. Ebbene, in fatto di accessori seggiolini auto, i pericoli sono tre.

1) Accessori seggiolini auto: occhio alle fibbie

In vendita si trovano numerosi accessori studiati per impedire a un bambino di slacciarsi da solo. Il TCA ha testato quattro prodotti, ma nessuno ha risposto alle attese. L’unico dispositivo legalmente autorizzato (5Point Plus Anti Escape System) non ha impedito al bambino di slacciarsi da solo. Vediamo i i “passanti per imbracatura” più efficienti: clip supplementare a livello del petto, Storchenbeck Auto BeltLock Stop, fibbia di sicurezza Buckle-upp. Non ottemperano alle norme legali.

2) Imbottiture per cinture: cautela con questi accessori seggiolini auto

Il piccino viaggia meglio grazie a imbottiture per cinture ed estensioni della fibbia di chiusura. Ma in presenza di imbottiture, dice il Tcs, c’è il pericolo che la cintura addominale passi sul ventre, provocando ferite interne. L’utilizzo di imbottiture o di estensioni della fibbia di chiusura può inoltre alterare le forze che l’imbracatura esercita sul bambino.

3) Sacchi termici per ovetti: con l’etichetta

La legge prescrive un’etichetta fissata all’interno degli ovetti girati nel senso opposto a quello di marcia. Qui, dev’esserci un avvertimento riguardante l’airbag. Sempre visibile. Alcuni rivestimenti, estivi o invernali, non rispettano questa norma.

Una dritta: accessori originali

La conclusione del TCS è che è meglio acquistare solo accessori originali proposti dal costruttore del seggiolino. Si sconsiglia di ricorrere ai prodotti a buon mercato copiati o falsificati: pericolosi per il comfort e la sicurezza. Il TCS raccomanda di rivolgersi ai negozi specializzati: qui l’articolo scelto è conforme alle norme ECE-R 44 e 129. Ora, vediamo se qualche produttore vorrà precisare le osservazioni del TCS.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento