in

Mercato auto in Europa: le immatricolazioni crescono dell’8,6%

I primi dieci mesi del 2019 hanno registrato un calo di vendite dello 0,7%

Mercato auto Europa ottobre 2019

Ottobre 2019 si è chiuso in maniera positiva per il mercato auto in Europa. In particolare, in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea sono state vendute 1.214.989 nuove vetture, con una crescita dell’8,6% rispetto ad ottobre 2018.

Assieme a settembre (+14,4%), ottobre ha permesso di ridurre il calo di vendite registrato nei primi 10 mesi di quest’anno (-0,7%) e sembra che ci siano tutte le carte in tavola per far sì che il 2019 finisca in pari o in crescita rispetto al 2018.

Mercato auto Europa ottobre 2019
Mercato auto, l’Italia si piazza al terzo posto fra i paesi europei con le più alte vendite registrate

Mercato auto in Europa: circa 1.215.000 nuove auto immatricolate ad ottobre 2019

Il risultato raggiunto nel mese scorso è dovuto in parte al nuovo sistema di omologazione WLTP entrato in vigore un anno fa. Le case automobilistiche hanno favorito le immatricolazioni di agosto per portare sul mercato delle auto che il mese successivo sarebbero state non conformi al nuovo ciclo. In modo opposto, nei mesi successivi si sono registrate delle difficoltà di approvvigionamento di vetture con specifiche in grado di soddisfare la nuova normativa.

Dopo diversi mesi alquanto difficili, il diesel sembra aver registrato una crescita, in particolare in Germania. Nel periodo gennaio-ottobre 2019, però, il gasolio ha registrato un calo del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nello specifico dei paesi dell’UE, Italia, Spagna, Regno Unito, Francia e Germania si confermano i cinque maggiori mercati e sono riusciti a totalizzare complessivamente delle vendite pari al 71,4%, chiudendo tutte in positivo ad eccezione dello UK.

In particolare, la Germania ha registrato la crescita maggiore (+12,7%) con possibili vendite pari a 3,4 milioni nell’intero 2019. Al secondo posto abbiamo la Francia le cui immatricolazioni sono aumentate dell’8,7%. Il podio si chiude con l’Italia che ha ottenuto un incremento del 6,7% ma ha registrato un calo nei primi 10 mesi di quest’anno dello 0,8%.

Al quarto posto abbiamo la Spagna che ad ottobre 2019 è cresciuta del 6,3%. Come detto poco fa, il Regno Unito ha registrato una diminuzione del 6,7% ad ottobre e del 2,9% nel periodo gennaio-ottobre per via della crescita economica limitata e della Brexit.

Mercato auto Europa ottobre 2019

Parlando delle case automobilistiche, il gruppo Volkswagen si conferma il leader indiscusso ad ottobre di quest’anno con 293.077 esemplari consegnati e una crescita dello 0,9% soprattutto grazie a Skoda (57.942) e Seat (35.737). In seconda posizione abbiamo il gruppo PSA che, però, ha registrato un calo del 5,1% ad ottobre 2019 e dello 0,5% nei primi 10 mesi dell’anno.

Al terzo posto si è piazzato il gruppo Renault con immatricolazioni pari a 119.275 unità e un aumento del 13,2% ad ottobre ma una perdita dello 0,1% nei primi 10 mesi.

In quarta posizione c’è FCA che ha chiuso il mese scorso con una crescita del 2,5% e 67.896 esemplari venduti in totale. Tuttavia, il periodo gennaio-ottobre di quest’anno ha registrato una diminuzione del 9,2%. In particolare, Jeep (+6,1% e 11.500 unità immatricolate) e Lancia (+6,9% e 4800 unità vendute) sono stati i due brand più performanti.