in

I veicoli saranno più sicuri dalla metà del 2022

Le auto, i camion, gli autobus e i furgoni di nuova omologazione dovranno avere di serie dei dispositivi di sicurezza

Veicoli sicuri

In seguito a un’iniziativa della Commissione europea, l’anno scorso è partito ufficialmente l’iter per la diffusione di nuove normative che hanno l’obiettivo di aumentare la sicurezza dei veicoli futuri venduti in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea.

Nei giorni scorsi è stato finalmente ufficializzato il termine del procedimento, con il regolamento che entrerà in vigore a partire dalla metà del 2022. Le auto, i camion, gli autobus e i furgoni di nuova immatricolazione dovranno disporre per legge dei sistemi di sicurezza e degli aiuti alla guida con l’obiettivo di accrescere la sicurezza su strada. Inoltre, gli stessi sistemi dovranno essere implementati di serie su tutti i veicoli a partire dal 2024.

Veicoli sicuri
Veicoli, più sicurezza per gli utenti della strada più deboli come pedoni e ciclisti

Veicoli: la Commissione europea completa l’iter per le nuove normative sulla sicurezza

I sistemi obbligatori per tutti i veicoli saranno:

  • Registrazione dei dati in caso di incidente
  • Maggiore sicurezza durante la fase di retromarcia
  • Segnalazione più chiara delle frenate d’emergenza
  • Adattamento intelligente della velocità
  • Monitoraggio più preciso della pressione degli pneumatici
  • Avvertimento del conducente in caso di sonnolenza e/o distrazione
  • Monitoraggio del tasso di alcol nel sangue

Veicoli sicuri

La Commissione europea riporta anche che tutte le auto e i furgoni dovranno disporre di serie della frenata automatica di emergenza, del mantenimento della corsia di marcia e di tutti quei sistemi volti a ridurre i pericoli per pedoni e ciclisti in caso di sinistri.

Per camion e autobus, invece, sono previsti dei sistemi volti ad ottimizzare la visione diretta degli autisti e l’installazione di appositi dispositivi anteriormente e lateralmente al veicolo per rilevare e segnalare l’eventuale presenza di pedoni e ciclisti lungo il percorso.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento