in ,

Maserati 3500 GT Touring verrà messa all’asta all’evento Auto e Moto d’Epoca 2019

Tantissime altre auto storiche verranno proposte all’asta fra cui una Fiat-Abarth 750 Spider Zagato

Maserati 3500 GT Touring

Dal 24 al 27 ottobre si terrà a PadovaFiere la nuova edizione dell’evento Auto e Moto d’Epoca 2019 dove verranno messi all’asta anche diverse auto storiche. Sotto i riflettori ci sarà un lotto di esemplari davvero interessanti, rari ed esclusivi che hanno fatto la storia del settore automobilistico.

Fra queste ci sarà una Maserati 3500 GT carrozzata Touring del 1961 usata da Juan Manuel Fangio durante i suoi soggiorni in Italia. Il numero di telaio AM101*1714* si presenta nelle stesse condizioni di come è stata ritrovata.

Maserati 3500 GT Touring
Maserati 3500 GT Touring

Maserati 3500 GT: un esemplare del 1961 verrà messo in vendita durante l’evento padovano

A metà degli anni ‘50, Omer Orsi, patron della Maserati, vide il mercato delle Gran Turismo di lusso in fase di nascita, quindi capì di dover investire su un modello totalmente nuovo per impostazione, quantità e cilindrata.

Ecco che proprio da questa idea nacque la Maserati 3500 GT, la prima vettura del Tridente costruita su larga scala. Nel 1956, Giulio Alfieri, allora capo progettista della casa automobilistica modenese, iniziò a lavorare sul motore che venne derivato dal 6 cilindri in linea bialbero della 350S da competizione.

Fiat-Abarth 750 Spider Zagato
Fiat-Abarth 750 Spider Zagato

Si trattava di un’unità da 3.5 litri con basamento e testata in alluminio, camice dei cilindri in ghisa e molto altro ancora. In totale, il propulsore riusciva ad erogare una potenza di 230 CV a 5500 giri/min. Inoltre, il 6 cilindri era abbinato a un cambio a 4 marce e una frizione monodisco a secco Borg & Beck. La speciale granturismo venne presentata per la prima volta al Salone di Ginevra del 1957.

Oltre alla 3500 GT carrozzata Touring, l’evento Auto e Moto d’Epoca 2019 di Padova vedrà la partecipazione anche di una Fiat-Abarth 750 Spider Zagato. Si tratta della prima delle tre costruite conosciute che dovrebbe essere proprio l’esemplare presentato al Salone di Torino del 1958.

Oltre a queste due vetture, saranno proposte all’asta altre storiche vetture fra cui una De Dion Bouton DY del 1913, una Brabham F2 del 1970, Cisitalia 202 Cabriolet Gran Sport del 1948, una Porsche 1500 Super Speedster del 1955, una Porsche 911 Carrera 2.7 del 1975, una MG TB del 1939, due Citroën, cinque Alfa Romeo, sei Fiat, una Ferrari, quattro Lancia, due Maserati, tre Mercedes, una Renault, una Volkswagen, una Opel e altro ancora.