in ,

Ferrari SF90 Stradale: ecco come nasce la prima ibrida plug-in | Video

Fino a 25 km di autonomia con una singola ricarica

Ferrari ha comunicato nelle scorse ore che realizzerà una serie di 8 video dedicati alla Ferrari SF90 Stradale, la sua prima ibrida plug-in. Per il momento, però, la casa automobilistica modenese ha condiviso solo un video teaser (lo trovate a fine articolo) che anticipa ciò che vedremo in questa serie di filmati davvero interessanti.

Nello specifico, il teaser ci mostra parte della fase di progettazione e produzione delle componenti e il montaggio della vettura. Inoltre, con questo breve video, Ferrari mette in risalto le varie tecnologie di Formula 1 impiegate sulla sua Ferrari SF90 Stradale.

Ferrari SF90 Stradale Posteriore
Ferrari SF90 Stradale posteriore

Ferrari SF90 Stradale: presto vedremo una serie di video dedicata alla supercar da 1000 CV

Anche se LaFerrari ha portato sul mercato la tecnologia ibrida, la nuova sportiva è la prima vettura di serie elettrificata grazie al sistema plug-in hybrid che, abbinato al motore V8 biturbo da 4 litri da 780 CV, permette di erogare una potenza complessiva di ben 1000 CV.

Grazie al pacco batterie ad alte prestazioni, la supercar riesce a garantire fino a 25 km di autonomia senza emettere emissioni. La Ferrari stradale più potente della storia dispone di un nome che richiama la monoposto di Formula 1, sottolineando lo stretto legame che è sempre esistito tra il mondo delle corse e le vetture stradali.

Ferrari SF90 Stradale
Ferrari SF90 Stradale laterale

L’anteprima mondiale della Ferrari SF90 Stradale si è svolta il 29 maggio di quest’anno durante il grande evento organizzato a Fiorano durato 3 giorni. Il design della nuova supercar è stato realizzato dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, uno dei top management presenti alla presentazione assieme a Enrico Galliera e Michael Leiters.

I designer hanno creato un design futuristico ed innovativo e inoltre l’implementazione del sistema ibrido ha comportato un cambio delle proporzioni canoniche dei volumi anteriore, centrale e posteriore.

Come detto poco fa, il propulsore F154 V8 biturbo sviluppa una potenza di 780 CV a 7500 giri/min e 800 nm di coppia massima a 6000 giri/min. Si tratta della potenza più alta raggiunta fino ad ora dall’8 cilindri di Maranello.

A questo, però, è stato abbinato un powertrain elettrico da 220 CV che ha permesso di portare la potenza a ben 1000 CV (interamente sfruttabili impostando la modalità di guida Qualify). In modalità solo elettrico, la Ferrari SF90 Stradale è in grado di raggiungere una velocità massima di 135 km/h.