in

Auto elettriche: previsti investimenti per 225 miliardi entro i prossimi 4 anni

Auto elettriche investimenti

Un interessante studio pubblicato da AlixPartners ha rivelato che i profitti lordi delle case automobilistiche potrebbero calare di 60 miliardi di dollari circa nel 2023. Questa flessione, però, non impatterà sullo sviluppo del mercato delle auto elettriche che dovrebbe ricevere più investimenti di quelli già fatti fino ad ora dai vari brand del settore.

Secondo l’analisi condotta dalla società di consulenza americana, le case automobilistiche dovrebbero investire circa 225 miliardi di dollari sui veicoli elettrici, con l’arrivo sul mercato di un elevato numero di nuovi modelli pronti per essere commercializzati nei prossimi anni. Attualmente, in Europa vengono venduti 62 EV, negli Stati Uniti 98 e in Cina 254.

Auto elettriche investimenti
Auto elettriche, gli investimenti permetteranno di incrementare il parco circolante

Auto elettriche: i modelli in Europa dovrebbero passare a oltre 230 entro il 2023

In base a quanto riportato dallo studio di AlixPartners, questi numeri dovrebbero passare, rispettivamente, a oltre 230, 177 e 376 modelli. Anche il settore delle auto con guida autonoma subirà investimenti importanti da parte dei marchi del settore automotive, più precisamente 48 miliardi di dollari da ora fino al 2023.

Dario Duse, managing director di AlixPartners, ha dichiarato: “Non siamo che all’inizio della trasformazione dell’industria. Nei prossimi 3-5 anni serviranno almeno altri 225 miliardi di dollari per l’elettrificazione e 48 per la guida autonoma. Sono investimenti enormi per i costruttori e un’opportunità da valutare con attenzione per i fornitori, la cui profittabilità rimane maggiore ma comunque in declino”.

Le vendite di auto nel mercato italiano non dovrebbero lievitare moltissimo nei prossimi anni. Parliamo di uno 0,4% annuo con 2,2 milioni di esemplari venduti in tutto il 2026 contro i 2,1 milioni di adesso. Il diesel subirà un crollo sostanziale delle immatricolazioni che è iniziato già quest’anno. Infatti, rispetto al 2018, il segmento delle auto a gasolio ha perso il 6% mentre nel 2025 si passerà al 10%.