in

Furti auto: aumentano in Italia e diminuiscono i ritrovamenti

La percentuale di vetture rubate torna nuovamente a salire

Furti auto Italia

Il numero di furti torna a crescere in Italia dopo 5 anni di calo graduale. Secondi i dati rilasciati dal Ministero dell’Interno, sono stati rubati 105.239 auto nel 2018, ossia 5,2% in più rispetto ai 99.987 registrati nel 2017.

Per fortuna, il 40% dei veicoli rubati sono stati ritrovati, anche se si tratta di una percentuale inferiore rispetto al 2016 (44%) e al 2007 (53%). Oltre alle tecniche più tradizionali in uso da diversi anni, i ladri utilizzano dei nuovi dispositivi tecnologicamente avanzati che consentono di mettere in moto un’auto anche in meno di 60 secondi.

Furti auto Italia

Auto: +5,2% di furti in più nel 2018 rispetto all’anno precedente

Ad esempio, il mese scorso, le forze dell’ordine sono riuscite ad arrestare 8 persone specializzate nel furto di SUV di cui riuscivano a disattivare il sistema di allarme in pochissim istanti.

LoJack, un’azienda che si occupa del recupero di auto rubate (oltre 2500 veicoli ritrovati ogni anno grazie all’ausilio di una tecnologia unica di radiofrequenza e a una squadra di esperti), ha stilato un elenco molto utile che contiene dei consigli su come limitare il rischio di furti.

Ve la proponiamo di seguito:

  • Non lasciate l’auto accesa e con chiavi inserite (anche se fa caldo).
  • Chiudete i finestrini e l’eventuale tettuccio prima di lasciare la vettura.
  • Non lasciate l’auto di notte in parcheggi isolati o incustoditi.
  • Verificate ogni giorno che il veicolo sia parcheggiato nello stesso punto se non usato ogni giorno.
  • Controllate i paraggi del parcheggio per vedere se c’è movimento/persona strano/a.
  • Non parcheggiate sempre nello stesso posto.
  • Fate attenzione alle truffe.
  • Verificate manualmente se l’auto si è chiusa correttamente.
  • Ponete in un luogo sicuro la chiave primaria e quella secondaria.
  • Fate installare un sistema di antifurto meccanico e tecnologico.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento