in ,

Automobiles en Scène: un evento imperdibile per collezionisti e appassionati

Una Ferrari 275 GTB del 1965 e una F40 del 1991 hanno preso parte all’asta francese

Ferrari 275 GTB 1965
Ferrari 275 GTB 1965

Ieri, 17 giugno, presso l’Avenue Franklin D. Roosvelt, si è tenuta una particolare asta dove appassionati e collezionisti di auto d’epoca e di lusso si sono riuniti per partecipare all’Automobiles en Scène.

Si tratta di un evento unico nel suo genere dove è stato possibile acquistare veicoli unici e appartenenti a marchi che hanno fatto la storia dell’automotive. Ogni auto presente nel catalogo dell’evento ha una storia molto importante alle sue spalle.

De Dion-Bouton
De Dion-Bouton

Automobiles en Scène: l’asta francese dedicata ai collezionisti di auto d’epoca e di lusso

Ad esempio, la vettura più vecchia proposta all’asta risale al 1900: si tratta di una De Dion-Bouton. Dopo essere stata chiusa al fresco in un garage per diversi anni, la vettura è pronta per essere guidata da un nuovo proprietario dopo un completo restauro. La vendita, inoltre, prevede una somma che va dai 50.000 ai 100.000 euro.

Ovviamente, all’evento Automobiles en Scène hanno partecipato anche Ferrari, Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Maserati con diverse vetture. Ad esempio, di Maranello è stata proposta all’asta una 275 GTB del 1965 con una cifra di vendita stimata compresa fra i 1.9 e i 2.3 milioni di euro e una F40 del 1991 valutata tra i 1.1 e i 1.3 milioni di euro.

Lola T93/30
Lola T93/30

Hanno partecipato altri brand automobilistici come Porsche (con diverse auto in vendita), Bugatti, Citroen, Peugeot, Rolls Royce, Mercedes, BMW, Lotus, Chevrolet, Toyota e Jaguar. La vettura più economico proposta all’asta è stata una Smart FourTwo Brabus Xclusive con prezzo di vendita stimato compreso fra i 7.000 e i 12.000 euro.

Oltre alle classiche auto, Automobiles en Scène ha visto la partecipazione all’asta anche di una monoposto di Formula 1: la Lola T93/30 della BMS Scuderia Italia che dovrebbe essere battuta a una cifra vicina alle 80.000 euro.

La vettura verrà venduta senza motore ma nonostante ciò attirerà comunque l’attenzione di alcuni collezionisti visto che si tratta della monoposto guidata da Michele Alboreto nel 1993 e che ha partecipato al campionato di F1.