in

Fiat Panda potrebbe ottenere il nuovo motore FireFly 1.0 con sistema mild-hybrid

In attesa del modello completamente elettrico, potrebbe arrivare una versione ibrida leggera

Fiat Panda metano ADAC

Lanciata in Italia nel 1980, la Fiat Panda è, assieme alla Tipo, l’unica storica vettura del marchio torinese ad essere ancora commercializzata visto che ormai sia la Uno che la Punto non sono più disponibili, anche se la prima è reperibile in Brasile.

Stando alle ultime notizie pubblicate su Internet, la city car compatta subirà alcuni aggiornamenti con l’obiettivo di soddisfare i requisiti in materia di inquinamento che andranno in vigore nell’Unione Europea entro il 2021. Dunque, è necessario un cambiamento: togliere i vecchi motori Fire ed eliminare il propulsore diesel MultiJet II 1.3.

Fiat Panda
La Fiat Panda potrebbe essere proposto presto in una versione mild-hybrid

Fiat Panda: il motore Fire potrebbe essere sostituito presto dal FireFly

Il marchio automobilistico torinese deve trovare una soluzione per continuare a proporre la sua compatta e ciò sarà possibile usando il più moderno motore FireFly 1.0 appartenente alla famiglia GSE, già in uso in Brasile su alcuni modelli quali Mobi, Uno e Argo.

Il piccolo 3 cilindri avrà 70 CV di potenza e andrà a sostituire il Fire 1.2 da 69 CV usato per diversi anni. Inoltre, sempre secondo gli ultimi rumor, proprio questa versione della Fiat Panda sarà il modello d’ingresso della gamma.

Per diminuire ancora di più le emissioni, la city car potrebbe avere il sistema Start & Stop con un’unità elettrica da 12V. Tale adozione permetterà di creare un modello mild-hybrid capace di spingere la vettura per pochi metri durante la partenza prima che il FireFly 1.0 entri in azione.

Accanto alla Fiat Panda, anche la 500 dovrebbe ottenere una variante identica con lo scopo di sostituire il motore Fire 1.2. Quindi, il marchio torinese garantirà la vendita delle due auto almeno fino al 2021 soddisfando gli standard, quando dovrebbero arrivare le versioni completamente elettriche.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento