in

Maserati: in futuro solo modelli elettrificati, il primo a zero emissioni è già in sviluppo

Ecco le ultime dichiarazioni sul futuro di Maserati da parte del numero uno del brand Harald Wester

Il marchio Maserati sta vivendo un periodo molto difficile ed ha appena chiuso il peggior trimestre degli ultimi sette anni registrando un crollo delle vendite e, di conseguenza, nei ricavi e negli utili. Il rinnovamento della gamma del Tridente è ancora abbastanza lontano in quanto, difficilmente, nel corso del 2019 registreremo l’arrivo di sostanziali novità.

In occasione dell’apertura del convegno inaugurale del Motor Valley Fest, Harald Wester, da alcuni mesi tornato alla guida di Maserati, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al futuro del marchio italiano che, nei prossimi anni, come sottolineato dal manager, punta a diventare il punto di riferimento per FCA per quanto riguarda la guida autonoma, che debutterà su di un modello Maserati nei prossimi anni, la connettività e l’elettrificazione.

Ed è proprio l’elettrificazione il tema centrale per il futuro di Maserati. In attesa di rivelare qualche dettaglio in più sul futuro nel corso dei prossimi mesi, Wester ha confermato che in futuro tutti i modelli Maserati potranno contare sull’elettrificazione con l’ibrido che diventerà il fulcro della gamma del Tridente.

Ricordiamo che Maserati, da tempo, è sul punto di lanciare le varianti ibride di Ghibli, Quattroporte e Levante con il SUV che dovrebbe essere il primo modello del Tridente a poter contare sull’elettrificazione. Sono diversi mesi che si parla di questi progetti ma, almeno per ora, non si è visto nulla di concreto in tal senso.

Anche il nuovo D-SUV Maserati, in arrivo tra qualche anno, sarà ibrido e potrà adottare le stesse soluzioni che troveremo (non sappiamo ancora quando) sulla futura versione ibrida dell’Alfa Romeo Stelvio. Il nuovo SUV del Tridente, infatti, verrà sviluppato partendo proprio dalla base dello Stelvio e sarà prodotto nello stabilimento di Cassino.

Resta da capire quale sarà il futuro del diesel per Maserati. Wester ha sottolineato che il “diesel è morto” per Maserati ma il brand continuerà a commercializzare, ancora per diverso tempo, varianti diesel dei suoi modelli sul mercato europeo.

L’elettrica arriva tra due o tre anni

Maserati, come confermato da Wester, prepara anche la sua prima elettrica che arriverò “nel 2021, forse nel 2022”. Sul progetto della prima Maserati a zero emissioni, il numero uno del brand non ha rilasciato alcun dettaglio preciso. Al momento, di fatto, non conosciamo quali saranno le mosse di Maserati.

Molto probabilmente, sarà necessario attendere i prossimi mesi per scoprire quale piattaforma Maserati utilizzerà per lo sviluppo del modello e, soprattutto, quale sarà la carrozzeria (si tratterà di una sportiva? di un SUV? o di qualcosa di completamente inedito?). La casa italiana potrebbe anticipare il progetto della sua prima elettrica con una concept car che potrebbe debuttare già nel corso di uno dei prossimi eventi fieristici dedicati al mondo delle quattro ruote.

Il futuro sarà ancora sportivo

Come sottolineato da Wester, Maserati non ha intenzione di abbandonare il settore delle auto sportive. In futuro potrebbero essere alcune esclusive eccezioni ai vincoli dell’elettrificazione che, in ogni caso, sarà il punto di riferimento della produzione futura del brand del Tridente.

Wester ha confermato anche l’avvio dei lavori di ammodernamento dello stabilimento di Modena dove verrà realizzata la Maserati Alfieri (di cui al momento non ci sono ancora molti dettagli) che dovrebbe essere in produzione dal 2020, a distanza di diversi anni dal suo debutto ufficiale come concept car.

Ricordiamo, in ogni caso, che Maserati non dovrebbe utilizzare in futuro i motori Ferrari. La partnership tra le due aziende dovrebbe, infatti, terminare, come anticipato dall’ad di Ferrari, tra il 2021 ed il 2022. Al momento non è chiaro quali saranno le soluzioni che Maserati adotterà per il futuro della sua divisione di modelli sportivi.

Il secondo semestre del 2019 potrebbe essere il periodo giusto per scoprire qualche informazione in più su quello che sarà il futuro di Maserati. La casa del Tridente non dovrebbe avere nuovi modelli in arrivo nel corso dei prossimi mesi ma potrebbe sopperire all’assenza di novità con il rilascio di qualche dettaglio in più su quello che sarà il suo futuro. Ulteriori dettagli, quindi, arriveranno nei prossimi mesi.