in

FCA: Elkann spinge per un’alleanza con un altro gruppo

Già contattate aziende sudcoreane e cinesi

fca elkann

La scorsa settimana si è parlato, insistentemente, di una possibile alleanza tra FCA ed il gruppo francese PSA che, ricordiamo, comprende i marchi Peugeot, Citroen, DS e, da poco tempo, Opel. Già da diverse settimane si parla di un’interesse da parte di PSA verso l’ipotesi di alleanza con il gruppo italo-americano che garantirebbe all’azienda francese un ingresso semplificato nel mercato nordamericano. 

Sul finire della scorsa settimane, stando a quanto riportano le ultime indiscrezioni sull’argomento, sembrerebbe che FCA abbia rifiutato la proposta di PSA ed, almeno per ora, posto fine ai discorsi relativi ad un’alleanza con il gruppo francese che, secondo molti osservatori, non garantirebbe sufficienti opportunità di crescita ad FCA. 

All’interno del gruppo FCA, a spingere verso un’alleanza con un altro gruppo sarebbe il presidente John Elkann. A riportare l’indiscrezione, in queste ore, è il Financial Times che sottolinea come l’obiettivo principale di Elkann sarebbe quello di ridurre la quota della famiglia Agnelli nel gruppo automobilistico. 

Alla base di questa volontà ci sarebbero diversi fattori come il rallentamento del mercato cinese e la necessità di dover fare i conti con sfide tecnologiche sempre più impegnative che, in futuro, renderanno quasi obbligatoria la formazione di una partnership con altri costruttori in grado di garantire le risorse sufficienti per continuare a crescere. 

Secondo il Financial Times, Elkann avrebbe avviato contatti con diversi gruppi e non solo con PSA. FCA, infatti, potrebbe essere interessata ad un’alleanza con aziende sudcoreane (in passato si era parlato con insistenza del gruppo Hyundai come un possibile partner) e cinesi (da un paio d’anni registriamo rumors ciclici in merito ad un possibile interesse di vari costruttori cinesi verso FCA). 

La questione PSA sarebbe differente. In questo caso, come riportato dal Wall Street Journal nei giorni scorsi, a spingere per verso l’alleanza con FCA sarebbe il gruppo francese che sembra aver individuato nel gruppo italo-americano il partner ideale per dar vita ad una solida partnership. Come detto in precedenza, PSA potrebbe sfruttare i canali di FCA per espandersi nel mercato nordamericano offrendo, in cambio, risorse importanti per la crescita nel settore elettrico e, soprattutto, per il rinnovamento della gamma di FCA in Europa. 

Al momento, non ci sono ulteriori aggiornamenti sull’ipotesi di alleanza con PSA che potrebbe tornare in prima pagina nel corso delle prossime settimane. Di certo, oramai è chiaro, in casa FCA si guarda, con sempre maggiore insistenza, ad una partnership con un altro gruppo costruttore. Resta da capire quali saranno le mosse dell’azienda e quali sono i possibili partner interessati ad un’alleanza con FCA oltre al gruppo francese PSA. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.