in

FCA: Gorlier smentisce la vendita imminente di Comau

Smentita ufficiale o solo un depistaggio da parte del manager?

comau

Oggi è una giornata molto importante per FCA ed, in particolare, per gli stabilimenti italiani. Il gruppo, infatti, ha confermato gli impegni futuri con 5 miliardi di investimenti in arrivo e la produzione di diversi nuovi modelli.

Sul tavolo resta però un argomento molto dibattuto in questi giorni, ovvero la possibile cessione di Comau, l’azienda con sede a Torino che rappresenta una parte molto importante della divisione componenti di FCA, decisamente ridimensionata dopo la cessione di Magneti Marelli annunciata alcune settimane.

Nei giorni scorsi, Comau è finita in prima pagina con rumors che anticipavano un imminente cessione per una cifra intorno ai 2 miliardi di Euro (Magneti Marelli ha portato nelle casse di FCA circa 6 miliardi di Euro in parte finiti nelle tasche degli azionisti del gruppo).

A differenza di quanto accaduto con Magneti Marelli, al centro di rumors ed indiscrezioni per molti mesi, Comau non è mai stata al centro di news legate ad una possibile vendita imminente ed i rumors dei giorni scorsi non hanno trovato particolari riscontri.

A confermare l’infondatezza delle indiscrezioni è stato il responsabile dell’area EMEA Pietro Gorlier che ha smentito l’ipotesi di cessione dell’azienda “Credo che siano più speculazioni giornalistiche o di altri che le hanno messe in giro. Non mi risulta

E’ bene specificare, in ogni caso, che il dirigente di FCA, appena nominato alla guida dell’area EMEA, è stato il numero di Magneti Marelli per tutta la fase della trattativa che ha portato alla cessione dell’azienda e, pur non essendo ora il responsabile di un’eventuale cessione di Comau, può essere considerato come una voce molto attendibile.

La smentita di Gorlier, in ogni caso, non chiude il capitolo in merito ad una possibile cessione dell’azienda da parte di FCA. Nel corso dei prossimi mesi, infatti, potrebbero emergere diverse opzioni sul tavolo e potrebbero nascere più trattative per massimizzare il valore di Comau come accaduto con Magneti Marelli, ceduta ad una cifra ben superiore rispetto alle stime degli analisti.

A meno di sorprese, quindi, una cessione imminente di Comau da parte di FCA è da escludere. Il gruppo ha la liquidità necessaria per avviare gli investimenti in programma nel prossimo futuro e procedere con le prime fasi del nuovo piano industriale. Continuate a seguirci per eventuali aggiornamenti sul tema.


Lascia un commento

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.