in

Fiat Chrysler: dopo Magneti Marelli si sbarazza anche di Comau?

Il gruppo italo americano starebbe pensando alla cessione di Comau per ottenere una cifra tra 1,5 e 2 miliardi di euro

Fiat Chrysler Automobiles Luigi Di Maio dichiarazioni

Secondo Bloomberg, Fiat Chrysler Automobiles starebbe considerando la possibile cessione della sua divisione robotica Comau, per una somma tra 1,5 miliardi e 2 miliardi di euro. La revisione strategica dell’unità è in una fase iniziale e non sono state prese decisioni definitive, secondo queste indiscrezioni provenienti da fonti anonime. Un processo di vendita potrebbe essere messo in atto nei primi mesi del prossimo anno. L’azienda, che produce sistemi di produzione automatizzati e robot industriali, potrebbe attirare offerenti dalla Cina, secondo una persona che ha familiarità con la questione. 

Dopo Magneti Marelli Fiat Chrysler vende anche Comau?

Una vendita all’inizio del prossimo anno potrebbe essere il secondo grosso affare per il nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Mike Manley, che è subentrato solo pochi giorni prima della morte del suo predecessore Sergio Marchionne a luglio. La società in agosto ha accettato di vendere la sua unità di ricambi per auto Magneti Marelli. In quel caso la somma ottenuta da FCA fu di 6,2 miliardi di euro. Un portavoce di FCA per il momento ha rifiutato di commentare queste voci. Le vendite di Magneti Marelli e Comau potrebbe consentire a Fiat Chrysler di concentrare le proprie risorse sulla costruzione e la vendita di automobili in un momento in cui le tensioni commerciali, le vendite di autoveicoli in Cina e le normative sull’aria pulita stanno facendo pressione sulle case automobilistiche e sui loro fornitori.


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.