in

Nuova Fiat Multipla e Panda fastback: l’11 luglio arriveranno novità?

L’11 luglio arriveranno nuovi indizi sulla nuova Fiat Multipla e sulla futura Fiat Panda Fastback?

Nuova Fiat Multipla

Come vi abbiamo riportato ieri Fiat in vista dell’anniversario per i suoi primi 125 anni presenterà la Fiat Grande Panda e fornirà preziose anticipazioni sul suo futuro nel corso di una conferenza stampa condotta dal CEO Olivier Francois a cui parteciperanno anche il CEO di Stellantis Carlos Tavares e il presidente John Elkann. In tanti ipotizzano che in questa conferenza verranno fatte importanti anticipazioni anche sui prossimi due modelli ad essere lanciati sul mercato dalla casa torinese: la nuova Fiat Multipla e la Panda Fastback.

L’11 luglio arriveranno nuovi indizi sulla nuova Fiat Multipla e sulla futura Fiat Panda Fastback?

Nuova Fiat Fastback

Nuova Fiat Multipla dovrebbe essere svelata entro la fine del prossimo anno. Si tratterà di una versione allungata della Fiat Grande Panda che sarà prodotta sempre su piattaforma Smart car di Stellantis a Kenitra in Marocco. Questa auto arriverà sul mercato in versione a 5 e 7 posti e sarà parente stretta della recente Citroen C3 Aircross. Avrà uno stile simile a quello della Grande Panda ma con circa 40 cm in più di lunghezza.

Nel 2026 invece farà il suo debutto quella che viene soprannominata Fiat Panda Fastback erede della Fastback sudamericana anche questa auto farà parte della nuova famiglia Panda e nascerà sulla stessa piattaforma della Fiat Grande Panda e della nuova Fiat Multipla. Le dimensioni saranno vicine a quelle della nuova Multipla da cui differirà per uno stile meno squadrato e più da SUV coupè.

Fiat Panda fastback

Dunaqe tra poco meno di 48 ore sapremo cosa ci riserverà in futuro Fiat e sembra assai probabile possa emergere qualche dettaglio in più sulla nuova Fiat Multipla e sulla nuova Fiat Panda Fastback due auto di cui sentiremo sicuramente parlare a lungo nel corso dei prossimi anni. Vedremo dunque che novità arriveranno a proposito di queste due attesi modelli che avranno di sicuro un ruolo centrale nella futura gamma della casa torinese.