in

Stellantis leader nel segmento delle city car completamente elettriche in Polonia

Fiat 500e resta leader e Abarth 500e terza nel segmento A delle auto completamente elettriche

Stellantis

Dopo undici mesi, Stellantis mantiene la sua posizione di leader sul mercato polacco nel segmento delle autovetture urbane e dei SUV completamente elettrici. Nel periodo da gennaio a novembre di quest’anno. ha raggiunto una quota di mercato pari al 43,5 per cento nei segmenti A, A-SUV, B, B-SUV e B-MPV. Inoltre, a novembre il gruppo Stellantis è salita al terzo posto sul podio tra i gruppi automobilistici nelle vendite di auto completamente elettriche (BEV) in Polonia, con una quota del 12,5 per cento in questo segmento di mercato.

Stellantis mantiene la leadership in termini di quota di mercato totale nei segmenti urbani completamente elettrici

Nel segmento A dei veicoli elettrici urbani, tenendo conto dei risultati di vendita del periodo gennaio-novembre di quest’anno, ci sono due modelli sul podio: Fiat 500e, che ha preso la posizione di leader del segmento, e la sportiva Abarth 500e, che si colloca al terzo posto. Nel segmento B delle auto elettriche urbane, due posti sul podio, dopo undici mesi di quest’anno, sono stati occupati da modelli popolari: Peugeot E-208, che si è classificata al secondo posto, e Opel Corsa-e, al terzo posto.

Stellantis Logo

Inoltre, a novembre, la Peugeot E-208 si è classificata al primo posto, diventando leader del segmento B con una quota impressionante del 63,7 per cento. Nel segmento dei B-SUV completamente elettrici, dopo undici mesi dell’anno, il secondo posto è occupato dall’Opel Mokka-e, mentre il terzo posto è occupato dalla Jeep Avenger prodotta nello stabilimento Stellantis di Tychy. Precedono la Peugeot E-2008, quarta, e la DS 3 E-Tense (in quinta posizione).

Solo nel mese di novembre, Opel Mokka-e ha conquistato il primo posto nel segmento dei B-SUV con una quota del 33,3 per cento. A proposito della Opel Astra Electric, appena entrata nel mercato, si è classificata al secondo posto nel segmento C solo a novembre con una quota del 13,8 per cento.