in

Peugeot 408 Hybrid alla scoperta del Piemonte e della pregiata fibra tessile del cashmere

Non è una berlina, né una station wagon, né un SUV

Peugeot 408 Hybrid cashmere

In Italia, primo trasformatore mondiale della fibra di cashmere, l’area del biellese e della Valsesia in Piemonte si distingue come fulcro produttivo di questa pregiata materia. È in questo contesto che la Peugeot 408 Hybrid si fa ambasciatrice di un connubio tra innovazione automobilistica e tradizione tessile.

Il design innovativo della 408 Hybrid rompe gli schemi tradizionali: non è una berlina, né una station wagon, né un SUV. Il modello del costruttore francese si distingue per la sua personalità unica, enfatizzata da elementi aerodinamici accuratamente studiati. I designer della casa del Leone hanno infatti lavorato assieme ad esperti di aerodinamica per perfezionare ogni dettaglio, dai paraurti ai deflettori, dai montanti della carrozzeria agli specchietti retrovisori esterni.

Peugeot 408 Hybrid cashmere

Peugeot 408 Hybrid: il modello visita il Piemonte dove avviene la produzione di cashmere

Il frontale del veicolo cattura l’attenzione con un lungo cofano e dei gruppi ottici sottili, integrati da due strisce a LED a forma di zanne. La calandra, abbellita dal logo di Peugeot, alterna colori della carrozzeria e parti nere, conferendo alla vettura un aspetto dinamico.

Con una lunghezza di 4,68 metri e un passo di 2,79 metri, la Peugeot 408 Hybrid offre ampio spazio interno, specialmente nella seconda fila di sedili, e un bagagliaio capiente, che può raggiungere i 1546 litri con gli schienali abbattuti. Dettagli come i cerchi Monolith da 20” e la fascia protettiva inferiore sottolineano il mix tra estetica e praticità quotidiana.

Peugeot 408 Hybrid cashmere

Il nuovo modello, con la sua presenza imponente, si posiziona nel segmento premium del mercato automobilistico, esprimendo una sensazione di velocità anche da fermo. Parallelamente, il cashmere – una fibra tessile di alta qualità – viene trasformato principalmente nella stessa regione piemontese grazie alla purezza dei torrenti Sesia e Cervo che conferisce al tessuto una morbidezza unica. Questa zona è nota per i suoi prestigiosi centri produttivi e factory store, dove è possibile apprezzare la qualità del cashmere in maglieria, sciarpe e accessori.

Il tour tra i factory store del biellese e della Valsesia, partendo dal casello autostradale di Romagnano Sesia, è un’esperienza che consente di esplorare sia la collezione corrente che articoli di seconda scelta o di stagioni passate. In questo caso, la Peugeot 408 Hybrid si rivela la compagna ideale per questo viaggio, incarnando l’eleganza e il comfort che caratterizzano sia l’auto che il cashmere.