in

Nuova Ferrari Testarossa: ritorna su base SF90 Stradale?

Un render di Maltese Design ipotizza l’aspetto di una versione moderna dell’iconico modello su base della SF90

Nuova Ferrari Testarossa

Il designer indipendente Marco Maltese ha immaginato una nuova Ferrari Testarossa, iconico modello degli anni ’80, utilizzando le basi elettrificate della Ferrari SF90 come base tecnica. Il concept Testarossa di Maltese Design presenta molti riferimenti al modello con motore V12 introdotto nel 1984, mescolati con spunti stilistici dell’ultimo linguaggio di design della Ferrari. Il progettista ha ammesso che l’aspetto più impegnativo del progetto è stato quello di replicare le proporzioni a dir poco uniche della originale Testarossa, famosa per il lungo sbalzo anteriore e la coda corta.

Nuova Ferrari Testarossa: un render di Maltese Design ipotizza l’aspetto di una versione moderna dell’iconico modello su base della SF90

La parte anteriore allungata ha un muso arrotondato, con LED sottili montati in basso e superfici pulite sul cofano e parafanghi pronunciati, poiché le normative moderne non funzionerebbero bene con i fari a scomparsa. Qualcuno potrebbe criticare l’assenza della tipica calandra Ferrari sul paraurti, che presenta prese d’aria dal sapore retrò e un grande splitter.

Il profilo di questa nuova Ferrari Testarossa integra la caratteristica stilistica più caratteristica dell’originale: i listelli laterali che conducono all’aspirazione. La carrozzeria è prevedibilmente più scolpita e muscolosa, in linea con le moderne supercar. Le linee sottolineano il montante C, che sembra abbracciare la serra, con una cornice del parabrezza e un tetto rifiniti in nero. I cerchi in lega di grande diametro presentano una variante del design a forma di stella della Ferrari con cinque doppie razze.

Nuova Ferrari Testarossa

Anche il ponte posteriore di questa nuova Ferrari Testarossa fa riferimento all’originale, con gli archi rampanti e l’isola in tinta con la carrozzeria sulla copertura del motore in vetro che ricorda quella della Ferrari 296 GTB. Anche se il debutto di questa auto nel mondo reale appare assai improbabile, in teoria la nuova Ferrari Testarossa potrebbe essere dotata del propulsore ibrido plug-in della SF90 Stradale, che produce una potenza combinata di 1.000 cavalli da un motore V8 biturbo e un trio di motori elettrici.

Nuova Ferrari Testarossa