in

Ferrari 430 Scuderia come nuova all’asta

Opportunità di spessore per chi punta a mettere in garage una Ferrari 430 Scuderia immacolata, anche se la guida è a destra.

Ferrari 430 Scuderia
Foto da profilo Facebook Silverstone Auctions

Una Ferrari 430 Scuderia del 2009, di colore Bianco Avus, sarà battuta all’asta da Silverstone Auctions il 25 febbraio prossimo, nel corso dell’evento Race Retro Classic and Competition Car Sale 2023. Si tratta di uno dei soli 279 esemplari con guida a destra prodotti dalla casa di Maranello. L’auto non è immatricolata e, per lei, gli esperti stimano un valore di aggiudicazione fra 150 mila e 180 mila sterline. Come ribadito in altre circostanze, la cifra finale potrebbe risultare anche molto più alta, perché in questo tipo di vendite la componente emotiva può prendere il sopravvento, quando si ingaggia una sfida a suon di rilanci fra i potenziali acquirenti. L’esemplare in vendita non è stato mai usato e segna una percorrenza di circa 100 chilometri, quindi è praticamente nuovo.

Questa Ferrari 430 Scuderia fu consegnata a Hong Kong nel 2009. Presenta degli interni in Alcantara nera. Le pinze dei freni sono di colore giallo. Esteso l’uso di materiali compositi, fibra di carbonio in primis. L’auto, secondo quanto riporta l’annuncio della casa d’aste inglese, è stata conservata correttamente all’asciutto in una struttura con temperatura e umidità controllate. Silverstone Auctions riferisce che la supercar del “cavallino rampante” è stata importata nel Regno Unito con “ammissione temporanea”, pronta per essere registrata o esportata. La documentazione è in ordine, ma in questo caso chi fosse interessato all’acquisto dovrà valutare tutti gli elementi e le possibili implicazioni.

Auto di grande fascino

Ricordiamo che la Ferrari 430 Scuderia fu svelata al pubblico nel mese di agosto del 2007. Questa vettura, erede della 360 Challenge Stradale, ne spingeva ancora più in alto l’asticella prestazionale, in un quadro di migliore guidabilità. Al suo sviluppo concorse un certo Michael Schumacher. Rispetto alla F430, da cui derivava, era più leggera di 100 chilogrammi, in linea con la sua natura di versione specialistica, orientata alla pista. La potenza del motore V8 da 4.3 litri cresceva da 490 a 510 cavalli, a 8500 giri al minuto, con benefici evidenti sul piano prestazionale. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene liquidata in 3.6 secondi, quella da 0 a 1000 metri in 20.9 secondi: un filo meglio della F40. Notevole la velocità raggiungibile, di oltre 320 km/h.

L’energia del propulsore viene scaricata sulle ruote posteriori col supporto di un cambio elettroattuato F1, in grado di passare di rapporto in soli 60 millisecondi. A smorzare il vigore dinamico del modello ci pensano dei potenti freni carboceramici, che mettono al riparo dai comuni problemi di fading, ossia di surriscaldamento (e quindi di perdita di efficienza). Sul piano stilistico si nota l’immagine più corsaiola rispetto alla vettura di partenza. Noblesse oblige. La Ferrari 430 Scuderia è una delle supercar più entusiasmanti dell’era moderna. In totale il modello ha preso forma in 1200 esemplari.

Ferrari 430 Scuderia: oggetto da collezione

Questa “rossa” è una miniera di meraviglie, offerte al piacere dei più nobili buongustai. In essa prende forma una miscela ideale di ingegneria, stile, passione, corse, chirurgia dinamica e melodie meccaniche, per onorare al meglio la tradizione di un mito che ha segnato la storia dell’auto e dell’automobilismo. Un prezioso distillato del know-how acquisito nel mondo delle corse. L’affascinante linea della sua carrozzeria, firmata Pininfarina, inebria sin dal primo sguardo. Nei suoi tratti si coglie l’esasperata ricerca aerodinamica, che non è andata ad inficiare la bellezza del corpo grafico.

Notevole il contributo dato dalla sesta faccia (il fondo) alla causa della deportanza, con un discreto “effetto suolo“, ossia quel risucchio capace di incollare la 430 Scuderia all’asfalto. Da segnalare la presenza del differenziale elettronico (E-Diff) e del manettino, un comando al volante che permette di configurare in maniera integrata i sistemi che governano la dinamica del mezzo. Con la Ferrari 430 Scuderia si vivono emozioni stellari. Purtroppo l’auto è destinata a pochi eletti. Oggi, chi vuole averne una, deve puntare sul mercato dell’usato o sulle aste internazionali, come quella firmata Silverstone Auctions.

Fonte | Silverstone Auctions

Foto | Profilo Facebook Silverstone Auctions

Looks like you have blocked notifications!