in

Giovinazzi e Shwartzman piloti di riserva Ferrari nel 2023

I due piloti si alterneranno nel ruolo di riserva nel 2023

Giovinazzi

Dopo aver perso l’occasione per un ritorno in F1 per quest’anno, Antonio Giovinazzi è stato annunciato martedì come parte della formazione di piloti della Ferrari nella classe Hypercar del World Endurance Championship. Sebbene il programma di auto sportive e il ritorno a Le Mans saranno l’obiettivo principale del pilota italiano fino al 2023, secondo indiscrezioni, Giovinazzi dovrebbe rimanere a disposizione della Ferrari come pilota di riserva di F1 nel 2023.

Nel 2023 in F1 i piloti di riserva della ferrari saranno Giovinazzi e Shwartzman

Giovinazzi è diventato pilota di riserva alla Ferrari lo scorso anno dopo aver perso il suo posto con Alfa Romeo alla fine del 2021. L’italiano ha condiviso il ruolo fino al 2022 con il pilota della Haas Mick Schumacher, che da allora ha tagliato i ponti con la Ferrari ed è diventato il pilota di riserva della Mercedes. Giovinazzi era stato in lizza per sostituire Schumacher alla Haas per il 2023, ma le sue possibilità sono svanite durante i mesi autunnali, questo anche a causa di un incidente all’inizio delle prove del Gran Premio degli Stati Uniti. Il posto alla fine è andato a Nico Hulkenberg.

La conferma di Giovinazzi tra i piloti della Ferrari Le Mans Hypercar martedì non è stata una sorpresa, segnando il suo ritorno a Le Mans dopo un’apparizione una tantum nella classe GTE-Pro per AF Corse nel 2018. Quest’anno correrà al fianco dei campioni GTE-Pro James Calado e Alessandro Pier Guidi sulla Ferrari 499P numero 51.

Giovinazzi

Cinque dei sette round del WEC nel 2023 saranno nello stesso fine settimana dei GP di F1, durante i quali Shwartzman dovrebbe inserirsi come pilota di riserva della Ferrari mentre Giovinazzi è impegnato a correre. Ciò avverrebbe per i Gran Premi di Jeddah, Baku, Barcellona, ​​Silverstone e Interlagos. Ricordiamo che Shwartzman ha trascorso il 2022 come collaudatore e pilota di sviluppo della F1 della Ferrari dopo due stagioni in Formula 2, conducendo test regolari e apparendo nelle due sessioni di prove libere come giovane pilota designato.

Looks like you have blocked notifications!