in

Mick Schumacher non è più un pilota della Ferrari Academy

La Mercedes ha annunciato ufficialmente che Mick Schumacher fungerà da pilota di riserva del team nel 2023

Mick Schumacher

La Scuderia Ferrari ha annunciato ufficialmente che Mick Schumacher non è più pilota della sua Academy, chiudendo così un rapporto iniziato nel 2019. Il pilota tedesco, dopo la decisione di Haas di ingaggiare Nico Hülkenberg, è rimasto senza sedile per la stagione 2023 di Formula 1. Una delle sue opzioni era quella di essere un pilota di riserva per la Mercedes. Infatti nelle scorse ore è arrivata la conferma ufficiale da parte del team tedesco che il giovane pilota tedesco figlio dell’indimenticata leggenda Michael Schumacher sarà il nuovo pilota di riserva della Mercedes.

Mick Schumacher dice addio alla Ferrari e approda alla Mercedes come pilota di riserva

Dalla Ferrari hanno già chiarito che non si opporranno all’arrivo di Mick alla Mercedes e ora hanno ufficializzato che il figlio di Michael Schumacher lascerà la sua accademia. ” La Scuderia Ferrari e Mick Schumacher hanno deciso di comune accordo di non prolungare la loro collaborazione, dopo aver lavorato insieme per quattro anni con Mick nell’ambito della Ferrari Driver Academy”, affermano da Maranello in un comunicato.

Mick è arrivato all’accademia italiana nel gennaio 2019, dopo essere stato campione europeo di F3, e il suo più grande successo è arrivato un paio di anni dopo, nel 2021, quando è stato proclamato campione di Formula 2. Nel 2021 è stato promosso in Formula 1, dove ha trascorso un paio di stagioni nel team Haas e ha totalizzato 12 punti. Ha anche svolto il ruolo di pilota di riserva della Ferrari per tutta la stagione, anche se non è stato necessario chiamarlo.

Mick Schumacher
La Scuderia Ferrari ha annunciato ufficialmente che Mick Schumacher non è più pilota della sua Academy, Schumi Jr diventa pilota di riserva della Mercedes

Dalla squadra italiana hanno ringraziato Mick Schumacher per queste quattro stagioni di collaborazione e gli hanno augurato “il meglio per il futuro”. Un futuro che per lui dunque si tinge d’argento.

Ti potrebbe interessare: Mick Schumacher: il suo contratto con la Ferrari scade a dicembre, addio vicino?

Looks like you have blocked notifications!