in

Peugeot: le novità per la sua gamma elettrica nel 2023

Peugeot e-3008
Peugeot e-3008

Il 2023 sarà un anno davvero molto importante per Peugeot, poiché rinnoverà completamente la sua gamma di auto elettriche. La casa automobilistica del Leone che fa parte del gruppo Stellantis inizierà l’anno con la presentazione dell’Inception Concept, un prototipo che servirà come anteprima della sua prossima generazione di modelli. Il veicolo, che sarà rivelato il 5 gennaio durante il CES di Las Vegas, farà debuttare il nuovo linguaggio di design aziendale. Nel corso della primavera vedrà la luce il restyling di mezza età della e-208, che oltre ad adottare un’estetica leggermente rinnovata e un nuovo sistema di infotainment, presenterà anche il nuovo sistema di propulsione già disponibile nella versione GT.

Ecco come cambierà la gamma elettrica di Peugeot nel 2023

La sua unità da 136 CV (100 kW) di origine Vitesco (Continental) lascerà il posto a un nuovo motore da 156 CV (115 kW) prodotto da Emotors, la joint venture tra il gruppo Stellantis e Nidec. Questo motore sarà molto più efficiente del suo predecessore, il che gli consentirà di ridurre i consumi a soli 12 kWh/100 km.

A questo bisognerebbe aggiungere una nuova batteria da 51 kWh lordi (48,1 kWh utili) invece degli attuali 50 kWh. La sua autonomia passerà da 362 a 400 km WLTP. Per quanto riguardala ricarica, si raggiungerà un massimo di 100 kW in corrente continua (20-80% in meno di 25 minuti). È interessante notare che, con l’arrivo di questo restyling, l’e-208 passerà dall’essere prodotto a Trnava (Slovacchia) a Figueruelas (Spagna).

Le consegne dei già presentati e-308 ed e-308 SW inizieranno a metà dell’anno. Sebbene entrambi utilizzino lo stesso motore del rinnovato e-208, vantano una batteria più capace di 54 kWh lordi (51 kWh utili). Con un consumo medio di 12,7 kWh/100 km, tutto indica che approveranno un’autonomia WLTP di 416 km.

Molto probabilmente, anche la e-2008 beneficerà dello stesso pacchetto motore/batteria della e-308, passando dagli attuali 345 km WLTP a poco più di 400 km WLTP. Questo cambiamento sarà accompagnato da un restyling estetico.

I furgoni e-Rifter/e-Partner (50 kWh lordi, 280 km WLTP) ed e-Traveller/e-Expert (50 e 75 kWh lordi, 230 e 330 km WLTP) dovrebbero aggiungere il nuovo motore e batterie leggermente più capaci. Anche se la 408 dovrebbe ricevere una versione elettrica ( e-408 ) nel 2024 con la stessa meccanica della e-308, è possibile che venga presentata entro la fine del 2023.

Peugeot E-308 ed E-308 SW

Indubbiamente la novità più importante di Peugeot per il prossimo anno sarà l’ e-3008, un ambizioso SUV compatto che farà debuttare la nuova piattaforma STLA Medium del gruppo Stellantis. Tutto indica che sarà disponibile con due pacchi batteria, uno da 60 kWh (400 km WLTP) e un altro da 87 kWh (600 km WLTP). Le celle NCM (nichel, cobalto, manganese) utilizzate saranno fornite da ACC (Automotive Cells Company), un consorzio formato da Mercedes-Benz, Saft (TotalEnergies) e Stellantis.

Il nuovo Peugeot e-3008 disporrà un’evoluzione dell’i-Cockpit, che adotterà un display composto da due schermi in formato panoramico (strumentazione digitale e sistema di infotainment). Sebbene le versioni entry saranno a trazione anteriore, la piattaforma STLA Medium supporterà anche la trazione integrale, opzione che probabilmente andrà a coronare la gamma della e-3008.

Looks like you have blocked notifications!