in

Fiat Mobi: i problemi principali secondo i proprietari

Fiat Mobi ha successo ma come tutte le auto anche per lei non sono tutte rose e fiori: ecco i problemi più comuni lamentati dai proprietari

Fiat Mobi

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato del successo che sta ottenendo in America Latina Fiat Mobi, la city car della principale casa automobilistica italiana che sebbene sia presente sul mercato ormai da diversi anni continua a conquistare nuove quote di mercato. Questo specialmente in Brasile, paese in cui il modello viene prodotto ed è popolarissimo. Occorre però dire che per questa auto non sono tutte rose e fiori. Come per la maggior parte dei modelli in commercio, anche Mobi registra alcuni problemi che si verificano nell’uso quotidiano come rivelano alcuni dei proprietari di questo veicolo targato Fiat.

Ecco i più comuni problemi che si verificano con Fiat Mobi secondo i proprietari

Fiat Mobi ha il pregio di essere una delle auto più economiche del Brasile e con una proposta urbana e razionale. Prodotta sulla piattaforma della Fiat Uno ma con passo accorciato, la Mobi è arrivata nel 2016. Il suo obiettivo era quello di fare concorrenza alla Volkswagen Up!. All’epoca, il modello partiva con il vecchio motore Fire 1.0 a quattro cilindri. Ha ricevuto il motore tre cilindri 1.0 Firefly solo sette mesi dopo il lancio e per un breve periodo.

Da allora ha alternato diverse versioni e ne aveva addirittura una equipaggiata con il cambio GSR, il problematico cambio automatizzato che prima si chiamava Dualogic. Il motore Firefly non è durato a lungo. Nel 2020, per lasciare l’auto in una fascia di prezzo più abbordabile, Mobi ha abbandonato il tre cilindri ed è tornata ad utilizzare solo il veterano Fire.

Come dicevamo poc’anzi l’auto registra alcuni problemi secondo quanto raccontano i proprietari. Le testimonianze raccolte nei gruppi di discussione con i proprietari dei modelli e sul sito web di Reclame Aqui mostrano ricorrenti lamentele riguardo ai freni, al sistema di iniezione e alle perdite. A una buona parte di esse, quanto meno, Fiat ha risposto. Vale la pena ricordare che Fiat Mobi non ha una delle manutenzioni più economiche per un’auto entry-level. Le sei revisioni obbligatorie fino a 60.000 km o sei anni ammontano a R$ 5.696. Vediamo ora i principali problemi della vettura secondo i proprietari.

Le lamentele sui freni della Fiat Mobi sono comuni. Prima parte con la spia dell’impianto frenante accesa e poi ci sono testimonianze di guasti nel set, con guasti all’arresto e bloccaggio delle ruote. Ad alcuni reclami è stata data risposta dal marchio e altri sono in risposta. Un problema comune con Mobi sin dal lancio è il problema delle perdite, in particolare di carburante. I reclami indicano problemi di questo tipo in auto con meno di 40.000 km percorsi o meno di quattro mesi di utilizzo. Molti casi sono stati risolti.

Anche i problemi al sistema di iniezione su Fiat Mobi a basso chilometraggio sono “normali”. Sul sito di Reclame Aqui ci sono indicazioni di guasti nell’assemblaggio, che finiscono per pregiudicare le prestazioni e causare guasti e persino blackout del motore in veicoli con poco più di 20.000 km. Molti sono stati risolti.

Fiat Mobi

Le testimonianze di nuove unità Mobi le cui lampadine dei fari si fulminano presto non sono rare. C’è un caso in cui il proprietario ha dovuto cambiare la parte sei volte, ma la maggior parte dei reclami è stata risolta dalla Fiat. Infine alcuni clienti brasiliani di Fiat segnalano problemi con l’acqua che entra nell’abitacolo della Fiat Mobi, Questo tipo di problema sembra essere frequente anche nei gruppi di discussione e su Reclame Aqui. In molti casi, la colpa è delle guarnizioni in gomma sulle porte dell’utilitaria, ma ci sono anche lamentele per le infiltrazioni nel rivestimento del soffitto. La maggior parte dei reclami è stata risolta o ha ricevuto risposta.

Looks like you have blocked notifications!