in

Maserati MC20: ecco la versione da 720 CV di Mansory

Mansory ha svelato la sua versione da 720 cavalli di Maserati MC20

Maserati MC20 Mansory

Sei settimane dopo aver presentato in anteprima il suo bodykit per la Maserati MC20 a motore centrale, Mansory ha tolto le coperture dall’auto completa. Si tratta di una vettura veramente estrema. L’auto ha subito una vera e propria trasformazione. Infatti solo pochissimi pannelli della carrozzeria originali della Maserati non sono stati toccati da Mansory. Le modifiche iniziano nella parte anteriore, dove il tuner ha revisionato il paraurti dell’MC20 con parti forgiate in fibra di carbonio, tra cui un nuovo splitter e bordi delle prese d’aria. Anche le piccole canard aerodinamiche catturano l’attenzione, così come il cofano in fibra di carbonio forgiato con nuove feritoie.

Mansory ha svelato la sua versione da 720 cavalli di Maserati MC20

Le modifiche alla vettura di Maserati continuano con le feritoie in carbonio forgiato sui pannelli laterali anteriori, mentre il materiale leggero è presente anche sui passaruota anteriori e posteriori svasati, sugli specchietti retrovisori e sui pannelli delle porte. Un set di ruote a 10 razze si aggiunge ulteriormente all’aspetto aggressivo della supercar, così come le minigonne affilate e le prese d’aria laterali rimodellate.

Le modifiche sono ancora più estreme nella parte posteriore dove la Maserati MC20 sfoggia un imponente alettone posteriore che è in qualche modo simile nella forma all’ala della Lamborghini Aventador SVJ, anche se su una scala leggermente più grande. A completare l’ala c’è un intrigante diffusore a due piani, una luce ispirata alla F1, nuovi tubi di scarico quadrupli e una copertura del motore con una presa d’aria prominente sul tetto. Tutte queste parti sono rifinite in fibra di carbonio forgiato.

Maserati MC20 Mansory 1
Maserati MC20 Mansory

Anche gli interni della Maserati MC20 sono stati rinnovati. Questo particolare esemplare, soprannominato la Prima Edizione, è stato rivestito quasi interamente di pelle gialla. Questo copre quasi tutto, dai pannelli delle portiere, al cruscotto, al volante, alle imbottiture dei sedili, ai pavimenti e persino al tunnel della trasmissione. Le uniche parti non rivestite in pelle gialla sono le fasce centrali dei sedili, il bracciolo centrale, le ginocchiere sul tunnel e la parte centrale dei pannelli porta, che invece sono rivestiti in pelle bianca. Sono visibili anche una manciata di accenti in fibra di carbonio opaca.

Sebbene Mansory non abbia ancora dettagliato le modifiche alle prestazioni apportate all’auto, ha confermato che il V6 biturbo da 3,0 litri ora produce 720 CV e 850 Nm, notevoli aumenti rispetto alla versione standard da 630 CV e 729 Nm.

Maserati MC20 Mansory
Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI