in

Citroën e-C3 sarà l’auto più economica di Stellantis, ecco quanto potrebbe costare

Citroën e-C3 render

Pochi giorni fa, il numero uno di Stellantis, il CEO Carlos Tavares ha avvertito che la produzione di auto elettriche in Europa è molto costosa, con conseguenti prezzi elevati. Per trovare una soluzione, Tavares punta sull’India, paese in cui il gruppo automobilistico produrrà una Citroën e-C3, versione completamente elettrica del veicolo che arriverà in Europa come auto elettrica low cost. DI questo modello nelle scorse ore è trapelato il prezzo che avrà nel mercato indiano.

La futura Citroën e-C3 che arriverà anche in Europa sarà l’auto elettrica più economica del gruppo Stellantis

Esteticamente, la nuova Citroën e-C3 europea corrisponderà al 90% al modello indiano, anche se verranno introdotte alcune modifiche alla parte anteriore, posteriore e all’abitacolo per adattarla al nuovo linguaggio stilistico dell’azienda francese. La nuova C3 continuerà ad essere un’utilitaria a cinque porte con alcune caratteristiche da crossover (cofano molto orizzontale, barre sul tetto, protezioni in plastica su paraurti, passaruota e sottoporta). Misurerà circa 4 metri di lunghezza e avrà un bagagliaio di circa 300 litri.

In Europa saranno vendute due diverse Citroën ë-C3. Da un lato ci sarà il modello indiano adattato, che farà concorrenza alla Dacia Spring. Conosciuto internamente come ë-C3 “eco”, utilizzerà batterie SVOLT LFP (litio ferro fosfato). Ci sarà anche una variante più capiente con più batteria, ma anche più costosa.

La versione low cost della futura Citroen e-C3 europea sarà la variante access che avrà un motore da 60 kW (82 CV) con batterie tra i 30 e i 40 kWh, con un’autonomia che si aggirerà intorno ai 300 km WLTP.

ova Citroen e-C3
La futura Citroën e-C3 che arriverà anche in Europa sarà l’auto elettrica più economica del gruppo Stellantis

Proprio questa versione è trapelata sulla stampa indiana, dove inizierà le sue vendite all’inizio del 2023, dove la nuova ë-C3 elettrica partirà da circa un milione di rupie, che al cambio attuale sono quasi 12.000 euro. Un prezzo come diciamo non ancora ufficiale, che se confermato permetterebbe al gruppo di centrare l’obiettivo di mettere in vendita una vera rivale della Dacia Spring nella lotta per il trono dell’auto elettrica più economica sul mercato.

Ti potrebbe interessare: Citroën C5 Aircross e C5 X: i due modelli si aggiornano nelle versioni ibride plug-in

Looks like you have blocked notifications!