in

Binotto: “Per vincere bisogna dare il 120%”

Binotto ritiene che la Ferrari abbia la miglior coppia di piloti in F1 ma conferma che il suo team deve ancora migliorare

Mattia Binotto

Mattia Binotto ritiene che la Ferrari abbia la migliore coppia di piloti e una delle migliori vetture di questa stagione, ma assicura che devono ancora migliorare per poter consolidare i buoni risultati.
Il boss del team Ferrari ritiene che la Scuderia abbia bisogno di più vittorie. Il numero uno del cavallino rampante afferma di avere la coppia migliore nel ‘paddock’, anche se è consapevole che questo non basta per vincere e sostiene che la squadra deve dare più del 100% per raggiungere la vittoria.

Binotto ritiene che la Ferrari abbia la miglior coppia di piloti in F1

“Più vittorie. Lo dico e lo ripeto: abbiamo la coppia migliore in Formula 1. Vanno molto d’accordo tra di loro e per il contributo che danno, per come si aiutano a vicenda, contribuiscono alla crescita della squadra”, assicura Binotto in una intervista rilasciata alla stampa.

“Quando parliamo venerdì e sabato dopo le sessioni di ciò che prova l’uno o l’altro, c’è uno scambio aperto e sincero. Entrambi sanno cosa migliorare nella nostra macchina affinchè la nostra squadra cresce per battere gli altri”, ha aggiunto.

Il boss del cavallino ha commentato che non basta fare bene per vincere ma bisogna dare il 120 per cento. Binotto assicura che la Ferrari ha centrato l’obiettivo di lottare ancora per la vittoria, dopo due pessime stagioni per la scuderia di Maranello, ma crede che debba ancora consolidarsi nella zona alta.

Il numero uno della Ferrari ricorda che il suo team viene da stagioni difficili dove hanno subito pressioni e critiche che però in un certo qual modo hanno finito per plasmare la sua squadra rendendola più forte. Il team principal dice che hanno mantenuto la loro promessa di essere più competitivi ma c’è ancora un passo da fare per riuscire a primeggiare.

Mattia Binotto
Binotto ritiene che la Ferrari abbia la miglior coppia di piloti in F1 ma conferma che il suo team deve ancora migliorare

Binotto ha riflettuto anche su ciò che manca alla squadra per raggiungere quell’obiettivo di riuscire a primeggiare in ogni situazione: mentalità e meno errori.  Il numero uno del team di Maranello ricorda i tempi in cui era Michael Schumacher a spingere la scuderia a fare sempre meglio dopo ogni vittoria. Inoltre il boss della Ferrari ripete che in questa stagione si sono fatti troppi errori in particolare a Baku e in Spagna quando le monoposto del cavallino rampante erano in testa e alla fine hanno perso.

Ti potrebbe interessare: Binotto non è il primo che dovrebbero sostituire, secondo Coulthard

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!