in

Fiat: Carlos Tavares ha confermato quali auto arriveranno nel 2023

Fiat B-SUV e nuova Fiat Panda dovrebbero essere le due nuove auto che Fiat presenterà all’inizio del prossimo anno

Nuova Fiat Panda
Nuova Fiat Panda

Nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera nelle scorse ore, il CEO di Stellantis Carlos Tavares è tornato a parlare del marchio Fiat. Il boss del gruppo automobilistico nato dalla fusione di FCA e PSA Groupe nei giorni scorsi, in sede di presentazione dei risultati finanziari del gruppo nel primo semestre del 2022 aveva anticipato l’arrivo di due nuovi modelli nella gamma della principale casa automobilistica italiana nel corso del 2023.

Fiat: due nuove auto di segmento B nel corso del 2023, lo ha confermato Carlos Tavares

Tornando a parlare della questione in occasione di questa intervista al Corriere della Sera, Carlos Tavares ha detto che queste due auto di Fiat, che arriveranno il prossimo anno, saranno svelate già agli inizi del 2023. Dunque non dovremo aspettare molto prima di conoscere le nuove vetture. La loro presentazione, come è giusto che sia, toccherà al numero uno della casa automobilistica italiana, l’amministratore delegato Olivier Francois. Sarà lui, come specificato da Carlos Tavares, a presentare le due nuove auto.

Tavares ha però aggiunto un particolare importante. Ha detto infatti che entrambe queste vetture saranno di segmento B. Questo significa che a differenza di quanto si era pensato in un primo momento non si tratterà della nuova Fiat Topolino che sarà un quadriciclo elettrico in stile Citroen Ami.

Fiat B-Suv
Fiat B-SUV e nuova Panda dovrebbero essere le due nuove auto che Fiat presenterà all’inizio del prossimo anno

Le due nuove auto che Fiat presenterà agli inizi del prossimo anno dovrebbero essere dunque l’erede di Panda e il famoso B-SUV che la casa italiana dovrebbe produrre nello stabilimento Stellantis di Tychy in Polonia insieme ai SUV compatti di Alfa Romeo e Jeep. A proposito di queste due futuri veicoli di Fiat, Tavares ha detto che una delle due sarà un vero e proprio SUV e che per entrambi i modelli potrebbero venire utilizzati nomi che fanno parte della storia del marchio automobilistico di Torino come Panda, Uno o Punto.

Con queste due auto la casa italiana punta a trasformarsi in una sorta di Tesla del popolo proponendo auto elettriche a basso costo in maniera da rendere accessibile a tutti la nuova tecnologia. Vedremo dunque cos’altro emergerà a proposito di queste due novità importanti che a breve arriveranno ad arricchire la gamma della principale casa automobilistica italiana.

Ti potrebbe interessare: Peugeot 208: la berlina compatta del Leone minaccia la leadership di Fiat Cronos in Argentina