in

Alfa Romeo Gardena: un render ipotizza il design del futuro E-SUV

Alfa Romeo Gardena: ecco quale potrebbe essere l’aspetto di questo futuro veicolo che sarà il top di gamma di Alfa Romeo nei prossimi anni

Alfa Romeo Gardena

Alfa Romeo Gardena è uno dei tanti nomi che vengono attribuiti al futuro E-SUV che la casa automobilistica del Biscione lancerà sul mercato nel corso del 2027, così come confermato dal numero uno dello storico marchio milanese, il CEO Jean Philippe Imparato. A proposito di questo modello, diciamo subito che per il momento si sa ben poco a parte quello che è stato anticipato da Imparato nel corso di alcune interviste con la stampa estera.

Ecco quale potrebbe essere il design del futuro E-SUV Alfa Romeo Gardena

Alfa Romeo Gardena nelle scorse ore è stato protagonista di un render pubblicato dal designer e artista digitale Mirko Del Prete che ha fornito la sua personale interpretazione di come potrebbe essere questo SUV quando finalmente arriverà sul mercato nel corso del 2027. Di questo modello Imparato ha detto che avrà una lunghezza intorno ai 490 cm che utilizzerà la piattaforma STLA Large e che avrà sterzo e sospensioni di Alfa Romeo Giorgio.

Sempre a proposito di Alfa Romeo Gardena o come si chiamerà questo E-SUV abbiamo anche saputo che sarà una vettura solo ed esclusivamente elettrica e avrà una versione Quadrifoglio. Il modello arriverà sul mercato per sfidare ad armi pari modelli del calibro di Bmw X5.  

Alfa Romeo Gardena

Essendo la futura top di gamma del marchio del Biscione Alfa Romeo Gardena che prende questo fantasioso nome dalla Val Gardena in continuità con Tonale e Stelvio, sarà una sorta di mix del meglio di Alfa Romeo per quanto riguarda il design, la meccanica, le prestazioni, la tecnologia, il lusso, il piacere di guida e l’eleganza.

In questo render il modello, che dovrebbe essere il veicolo di punta del Biscione in mercati quali Stati Uniti e Cina, si caratterizza per la presenza di sottili strisce a LED che si allungano centralmente dai fari congiungendosi al trilobo centrale, maniglie a scomparsa sulle portiere, grandi cerchi concavi a cinque fori. Vedremo dunque quali novità arriveranno nei prossimi mesi a proposito di questo futuro modello che in base a quanto rivelato da Jean Philippe Imparato nelle scorse ore sarà sviluppato negli Stati Uniti ma quasi sicuramente verrà prodotto in Italia.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale: 14 mila ordini già effettuati per il SUV di segmento C del Biscione e a novembre arriva finalmente la versione top di gamma PHEV

Alfa Romeo Gardena
Alfa Romeo Gardena: ecco quale potrebbe essere l’aspetto di questo futuro veicolo che sarà il top di gamma di Alfa Romeo nei prossimi anni