in

Opel Vivaro-e Hydrogen: l’asso nella manica del van elettrico

Il van elettrico Opel Vivaro-e Hydrogen vede uno dei punti di forza nei tempi di ricarica, rapidi oltre ogni immaginazione.

Opel Vivaro-e Hydrogen
Opel Vivaro-e Hydrogen

Opel Vivaro-e Hydrogen costituisce uno dei primi veicoli commerciali leggeri elettrici con celle a combustibile e batteria plug-in del gruppo Stellantis. Fabbricato presso il centro tedesco di Russelsheim, alle porte di Francoforte, vanta caratteristiche notevole. In particolare, spicca l’autonomia fino a 400 km (Ciclo WLTP) e la possibilità di riempire i tre serbatoi a 700 bar in appena 3 minuti (capacità di 4,4 kg di H2), sotto il pianale di carico. Con le batterie celate sotto i sedili di guidatore e passeggero, e il resto del sistema propulsivo nel vano motore, il mezzo assicura un volume di carico fino a 6,1 metri cubi (taglia L) o 5,3 (taglia M), un peso rimorchiabile di 1.000 kg e una portata di 1.000 kg.

Opel Vivaro-e Hydrogen: il veicolo commerciale leggero di Stellantis destinato ai professionisti si ricarica in pochissimo tempo

Opel Vivaro-e Hydrogen primo esemplare
Opel Vivaro-e Hydrogen

Inoltre, Opel Vivaro-e Hydrogen dispone pure di un sistema di frenata rigenerativa. Grazie alla funzione plug-in, laddove necessario, è in grado di ricaricare la batteria mediante rete elettrica. Solo a batteria, i chilometri di autonomia sono 50. Di Vivaro, decretato International Van of the Year 2021, la controparte a idrogeno ha mantenuto la medesima facilità nelle operazioni di carico/scarico, grazie ai portelloni posteriori e alle porte scorrevoli su entrambi i lati. La velocità massima è di 130 km/h e lo scatto da 0 a 100 richiede 15 secondi.

Opel Vivaro-e Hydrogen primo esemplare

Sul fronte della sicurezza, la dotazione annovera la retromarcia panoramica con visione a 180°, i sensori di parcheggio e l’allarme angolo cieco. In aggiunta, per la protezione di driver e passeggeri l’impianto di infotainment Multimedia Navi Pro, compatibile sia con Android Auto sia con Apple CarPlay, può essere gestito mediante il sistema di riconoscimento vocale o dal touch screen a colori.

Il navigatore contempla mappe per l’Europa, indicazione dinamica del percorso e TMC. Le celle a combustibile da 45 kW sanno generare abbastanza potenza per muoversi in tranquillità lungo i tratti stradali, mentre la batteria agli ioni di litio da 10,5 kWh fa della maggiore dinamicità il suo tratto distintivo, per esempio all’avvio e in fase di accelerazione. Caratteristiche intriganti, che vedono comunque nella velocità dei tempi di ricarica il valore aggiunto rispetto alla concorrenza.