in

Ferrari 410 Sport Spider: un rarissimo esemplare del 1955 atteso all’asta

Sotto il cofano c’è un V12 da circa 400 CV di potenza

Ferrari 410 Sport Spider 1955 asta

Anche se Carroll Shelby ha aiutato Ford a battere Ferrari alla 24 Ore di Le Mans, in realtà ha vinto più gare con una Ferrari 410 Sport Spider del 1955 che con qualsiasi altra vettura. Proprio questo modello verrà proposto all’asta ad agosto da RM Sotheby’s.

Il telaio n°05198CM atteso all’asta è stato sviluppato per l’edizione del 1955 della Carrera Panamericana, una gara di rally della durata di cinque giorni che ha portato i concorrenti su alcuni dei terreni più difficili del Messico.

Ferrari 410 Sport Spider 1955 asta
Ferrari 410 Sport Spider interni

Ferrari 410 Sport Spider: RM Sotheby’s proporrà all’asta uno dei soli due esemplari prodotti

Secondo la famosa casa d’aste, questa 410 Sport Spider è stata equipaggiata con un passo corto per gestire meglio le strade accidentate e nasconde sotto il cofano un motore V12 da 5 litri capace di sviluppare circa 400 CV di potenza. Non manca un sistema di accensione Twin Spark e tre carburatori Weber 46 DCF.

In base a quanto affermato dagli esperti del settore, la Ferrari 410 Sport Spider è stata una delle vetture del cavallino rampante più impressionanti realizzate fino ad oggi. Inoltre, all’epoca, il marchio di Maranello aveva meno di 10 anni (è stato fondato nel 1947) e quindi ciò rende l’auto ancora più interessante.

Ferrari 410 Sport Spider 1955 asta

Ad ogni modo, Ferrari costruì appena due esemplari della Ferrari 410 Sport Spider per la Carrera Panamericana del ‘55, ma la gara fu annullata dopo che 83 spettatori furono uccisi e 180 feriti alla 24 Ore di Le Mans dello stesso anno. L’incidente ha segnato una svolta nella storia delle corse. Ad esempio, Mercedes ha smesso di correre fino al 1989.

Tuttavia, lo storico marchio modenese non era pronto a gettare la spugna in quanto aveva due vetture di nuova concezione da schierare in pista. Entrambe le 410 Sport Spider iniziarono così a correre alla 1000 km di Buenos Aires in Argentina nel gennaio del 1956.

Ferrari 410 Sport Spider 1955 asta

È stata guidata da Juan Manuel Fangio e da Carroll Shelby

Il telaio 05198CM è stato guidato dal leggendario pilota Juan Manuel Fangio, che all’epoca chiese a Ferrari di installare il pedale dell’acceleratore tra la frizione e il freno. Un nativo dell’Ohio ha acquistato la vettura da Ferrari e ha messo Carroll Shelby al volante. Quest’ultimo vinse la prima gara nel 1956 e ottenne complessivamente 11 vittorie e 19 punti su 40 gare disputate fino al 1958.

Ad un certo punto, Carroll Shelby disse che era stata la migliore Ferrari mai guidata da lui. Luigi Chinetti, un altro famoso pilota di auto da corsa, ha acquistato questa Ferrari 410 Sport Spider con carrozzeria Scaglietti da Edgar e ci corse per un breve tempo. Alla fine, entrò a far parte della sua collezione personale fino a quando non la vendette a una collezionista nel 1980. Dopodiché fu oggetto di un completo restauro e da allora è stata venduta più volte.

Secondo quanto riportato da RM Sotheby’s, ha partecipato anche a diversi raduni dedicati alle auto d’epoca e ha vinto un importante premio durante il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach. Sfortunatamente, la nota casa d’aste non ha fornito una stima pre-asta di questa Ferrari 410 Sport Spider del 1955, ma sicuramente riuscirà a catturare l’attenzione del pubblico a Monterey e a portarsi a casa una grossa somma.