in

Fiat Fastback: la casa italiana cercherà di sorprendere i rivali

La principale casa automobilistica italiana spera di ripetere lo stesso successo avuto nel 2016 con Toro

Fiat Fastback
Fiat Fastback

Fiat Fastback è il nome del prossimo SUV Coupé che la principale casa automobilistica italiana ha intenzione di lanciare in Brasile nei prossimi mesi. A proposito di questo modello, il brand di Stellantis spera con l’arrivo del suo secondo SUV prodotto in Brasile di avere lo stesso successo che il pickup Toro ha avuto all’inizio del 2016, quando ha “rivoluzionato” il segmento Sport Utility Pick-Up (SUP), alzando l’asticella del design, tecnologia e comfort di bordo.

Fiat Fastback: la casa italiana spera di ripetere lo stesso successo avuto nel 2016 con Toro

Questo perché Fiat Fastback avrà un ruolo simile a quello del pickup medio, che è quello di offrire qualcosa che i rivali nel segmento ancora non offrono in Brasile. La carrozzeria in stile coupé è diventata una moda tra i SUV di lusso e praticamente tutti i principali marchi hanno già almeno un modello con questa impronta sportiva nel look. Ma in America Latina tra i SUV di media cilindrata, nessuno ha ancora portato sul mercato un modello di questo tipo.

La Nivus può essere un esempio di stile coupé, ma la Volkswagen è vista più come un crossover che come un vero SUV. Inoltre questo modello si trova in un segmento di mercato inferiore rispetto a quello in cui si collocherà Fiat Fastback. Il nuovo SUV Coupé, come vi abbiamo scritto in un nostro precedente articolo, non sarà basata sulla Toro, come il concept presentato al Salone dell’Auto del 2018.

Quella Fastback condivideva la piattaforma con Fiat Toro, ma il tempo ha portato un cambiamento importante al Project 376. Il secondo SUV di Fiat condividerà la piattaforma del primo SUV del marchio, il Pulse. È un’architettura evoluta da Argo e Cronos.

Ciò implica che il Fastback non sarà di dimensioni così grandi come il concept del 2018 e dovrebbe essere leggermente più grande e più robusto del suo fratello più piccolo. Per non diventare una “Pulse Coupé”, la Fastback alzerà il livello della tecnologia rispetto alle versioni entry.

Fiat Fastback
Fiat Fastback: la principale casa automobilistica italiana spera di ripetere lo stesso successo avuto nel 2016 con Toro

Vedremo dunque se Fiat con questo modello riuscirà a ripetere quanto di buono fatto con Fiat Toro nel 2016 quando il pickup medio arrivò come un ciclone sul mercato sudamericano rilanciando Fiat che veniva da anni davvero difficili dove aveva perso la leadership del mercato che adesso invece con una serie di scelte azzeccate è riuscita a riconquistare non solo in Brasile ma un po’ in tutto il Sud America.

Ti potrebbe interessare: Stellantis Vigo: 1.400 assunzioni per ottobre con la nuova Fiat Doblò