in

Alfa Romeo Tonale a tre porte: ecco come sarebbe

Alfa Romeo Tonale tre porte: un render ipotizza quello che potrebbe essere l’aspetto di questa versione che però difficilmente si farà

Alfa Romeo Tonale tre porte
Alfa Romeo Tonale tre porte

Alfa Romeo Tonale è finalmente sbarcato in concessionaria dopo una lunga attesa e ci sono state anche le prime consegne di questa auto. Il SUV del Biscione è la grande novità di questo 2022 per lo storico marchio milanese che nei prossimi anni cercherà di diventare il brand premium globale del gruppo Stellantis. La prima apparizione del modello risale a più di tre anni fa quando Alfa Romeo, che allora faceva ancora parte di Fiat Chrysler Automobiles, ha mostrato la versione concept car del SUV al Salone dell’auto di Ginevra 2019.

Ecco come sarebbe la versione a tre porte di Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo Tonale è stato poi finalmente presentato in maniera ufficiale lo scorso 8 febbraio ad Arese, anche se già si sapeva come sarebbe stato il modello. Questo a causa delle tante foto spia apparse e anche delle parole del CEO del Biscione Jean Philippe Imparato che aveva lasciato intendere che il modello di produzione sarebbe stato praticamente uguale o quasi alla versione prototipo viste più volte.

Di Alfa Romeo Tonale soprattutto negli ultimi mesi sono state mostrate diverse versioni ipotetiche attraverso vari render che si sono susseguiti sul web. Tra questi ricordiamo la versione Quadrifoglio che probabilmente si farà e sarà anche la top di gamma del SUV. Molto ben riuscita anche la versione coupé che invece difficilmente farà parte della gamma del Biscione in futuro. Poi ovviamente c’è chi si è sbizzarrito con versioni improbabili come la cabrio o la pickup, varianti che non vedremo o almeno lo speriamo.

Alfa Romeo Tonale tre porte
Alfa Romeo Tonale tre porte: un render ipotizza quello che potrebbe essere l’aspetto di questa versione che però difficilmente si farà

Nelle ultime ore una nuova ipotesi su Alfa Romeo Tonale è stata effettuata. Ci riferiamo alla variante a tre porte immaginata con un render da Ascariss Design. L’artista digitale ha immaginato il SUV in una versione più corta e più sportiva con una linea del tetto meno spiovente. Ovviamente, come sempre accade in questi casi l’ipotesi ha diviso il web. C’è stato chi ha apprezzato questa opzione e chi invece preferisce nettamente la versione “reale” di Tonale quella che per intenderci è finalmente sbarcata in concessionaria.

I motivi per cui questa versione di Alfa Romeo Tonale non vedrà mai la luce sono molteplici. Ad ogni modo questo render ci da la possibilità di vedere che il SUV in questione si presta bene anche ad eventuali nuove versioni qualora i designer del Biscione si volessero sbizzarrire.

Ma è probabile che in questo momento tutte le forze siano concentrate sui futuri modelli che affiancheranno nei prossimi anni Tonale a cominciare dal futuro B-SUV Alfa Romeo Brennero che sarà la prossima novità ad arrivare fino alla seconda generazione di Giulia che vedremo nel 2025 e che a quanto pare dovrebbe stupire molto.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia: la versione di nuova generazione potrebbe sorprendere molti