in

Jeep: continuano i problemi in Cina

Continuano i problemi di produzione della casa americana in Cina a causa degli stop per coronavirus

Jeep
Jeep

Jeep continua a lottare in Cina con i suoi problemi di produzione con le attività nelle sue fabbriche che si sono quasi fermate negli ultimi mesi a causa di una nuova ondata di coronavirus che ha interrotto la produzione dei produttori di componenti per auto e dei produttori di veicoli commerciali leggeri in tutto il paese.

Continuano in Cina i problemi produttivi di Jeep

Il marchio americano ha venduto solo due veicoli costruiti in Cina negli ultimi tre mesi: uno a marzo e uno a maggio. Non ha venduto nessun nuovo veicolo ad aprile, secondo un conteggio pubblicato questa settimana da GAC ​​Motor Co., una joint venture partner di Fiat Chrysler Automobiles. Le consegne cumulative di Jeep in Cina fino a maggio di quest’anno sono crollate dell’83 per cento a soli 1.861, secondo i dati GAC Motor.

Nel 2021, le vendite di GAC-FCA, che assembla quattro modelli Jeep – Grand Commander, Renegade, Compass e Cherokee – sono scese a 20.123, ben al di sotto del recente picco di 202.700 nel 2017 in mezzo all’intensificarsi della concorrenza nel mercato cinese.

Per ridurre le perdite a valanga, GAC-FCA ha annunciato la chiusura di uno stabilimento di assemblaggio nella città di Guangzhou, nel sud della Cina, nel settembre 2021, pur mantenendo uno stabilimento nella città di Changsha, nella Cina centrale, che può produrre fino a 164.000 veicoli e 488.000 motori all’anno .

Il CEO di Stellantis Carlos Tavares ha dichiarato a marzo che Jeep si sarebbe “rifocalizzata” sulla sua attività di importazione “altamente redditizia” in Cina, senza divulgare i dettagli su come implementare il piano. Secondo il sito web cinese di Jeep, vende tre modelli importati: i SUV Wrangler e Grand Cherokee e il pickup Gladiator.

Jeep non ha rivelato le vendite di veicoli importati in Cina. La China Automobile Dealers Association pubblica le vendite dei primi 10 marchi di importazione cinesi, ma Jeep non fa parte della lista.

Jeep logo
Jeep continua a lottare in Cina con i suoi problemi di produzione con le attività nelle sue fabbriche che si sono quasi fermate negli ultimi mesi

Nei primi quattro mesi, i primi 10 marchi classificati per vendite di importazioni in Cina sono stati Lexus , Mercedes-Benz , BMW , Porsche, Audi, Land Rover, Mini, Toyota, Volvo e Subaru. Le vendite di veicoli importati dai dieci marchi durante il periodo vanno da 56.606 veicoli a 3.247 veicoli, secondo il CADA. Insomma per Stellantis sicuramente una bella gatta da pelare, si spera che la situazione di Jeep in Cina possa migliorare fin dalle prossime settimane.

Ti potrebbe interessare: Jeep: la casa automobilistica americana di Stellantis conferma la sua leadership nel segmento dei SUV in Brasile